giovedì 25 dicembre 2008

Post natalizio

Il post natalizio non poteva mancare... quindi un augurio a tutti i pochi lettori di questo blog (pochi ma buoni)!


Fra un quarto d'ora si parte alla volta di Pinzolo!!!

sabato 20 dicembre 2008

Improvvisazione

Oggi, come primo giorno di ferie, abbiamo deciso di festeggiarlo andando a teatro a vedere uno spettacolo di improvvisazione: io + oculista, Francesca + moroso, Carlo + morosa, Emanuele + morosa e Thomas.
Non ci ero mai stata ma lo spettacolo è stato veramente carino e divertente e, in men che non si dica, si è fatta mezzanotte.

impro2
Abbiamo, infine, concluso la serata al Menga.

venerdì 19 dicembre 2008

Dopo patenta..

.. c'è solo devastazione!

giovedì 18 dicembre 2008

-1

E c'è pure Patenta con la sua porchetta!

mercoledì 17 dicembre 2008

-2

Non è necessario aggiungere niente!
Due soli giorni alla meta!

lunedì 15 dicembre 2008

Auguri Silvia

Sono in ritardo di un giorno, lo so, ma è anche vero che abbiamo festeggiato il giorno prima quindi... dai le due cose si compensano!!
Tanti auguroni di buon compleanno Silvia... (sei già al quarto di secolo eh!!!)
gattino

venerdì 12 dicembre 2008

Odio

Odio i vicini, in generale, tutti i vicini di casa di questo mondo, i motivi sono svariati:
a parte la storia del garage, e quella delle sportellate..
ora ci si mette pure lo spostamento di "Dio sa solo cosa" ogni mattina alle sette, puntuali!! Un orologio svizzero.
Per non parlare poi dell'ascensore, praticamente apre e chiude le porte in continuazione, quasi come se ci fosse qualcuno che lo chiama a tutti i piani regolarmente, deve essere diventato un lavoro per questo qui, perchè siamo solamente 12 famiglie, non potrà girare tanto questo ascensore, poi delle 12 famiglie, i due a piano terra non lo usano e quasi mai anche i due del primo e i due del secondo...
ma va a capire..
che palle il vicinato...

giovedì 11 dicembre 2008

Nuovi miti

Il mio nuovo idolo è Trentalance, ho deciso!

mercoledì 10 dicembre 2008

Regalo aziendale

Quest'anno il regalo aziendale è stato uno zainetto-trolley: carino!

Sempre meglio del panettone alla melamina, lo zampetto alla diossina e le lenticchie geneticamente modificate!!

E soprattutto utile in montagna!

Power

Cavoli ma più mi guardo e più mi sembro professionale.. ma.. è tutta apparenza, basta un pò di velocità e un pò di ghiaccio e subito sono a rugoloni per la pista.
Però dai intanto incomincio con l'apparenza poi la professionalità verrà.. forse..

Ma.. piuttosto tra poco è Natale, opporcocavolo non ho ancora incominciato con i regali, solitamente gli anni scorsi avevo già tutto chiaro in mente.
Quasi avessi dei Gantt che mi scandivano il tempo e gli acquisti, quest'anno nooo!!
Però.. potrei sempre rifugiarmi nella "crisi" finanziaria: potrebbe funzionare!

martedì 9 dicembre 2008

Pinzolo

Le giornate sono state proprio stupende: sole, poca gente e neve bellissima.
Ho avuto un attimo di demoralizzazione ma, fortunatamente, l'ultimo giorno sono riuscita a fare qualche progresso.
E così.. son già pronta per le vacanze di Natale!! Peccato che durino troppo poco!
con_snow

giovedì 4 dicembre 2008

Si parte..

è venuta l'ora di spaccarsi tutte le ossicine.
Evvai!!!
Domani si va a Pinzolo..

mercoledì 3 dicembre 2008

Roma

Sono stata a Roma eh si.. ho visitato la capitale al di fuori delle solite gite scolastiche barbose.
Oltre alla bellissima presentazione e alla bellissima Roma, ho avuto modo di conoscere anche due persone fantastiche.
Gran bel viaggio.. a parte la pioggia.. ma nessuno è perfetto.

mercoledì 26 novembre 2008

In balia delle cose..

Oggi mi lascio trasportare dalle cose... non ho voglia di far nulla, strano no?

tragedia

Regali anticipati

Ieri pomeriggio mio babbo è impazzito.
Ha deciso di farmi un regalino anticipato di Natale: il casco da snow, io ho rilanciato con casco + guanti e lui ha accettato.
Siamo andati da Chicco, ho provato il casco, ho provato i guanti e.. mio babbo ha dato un occhio alle mascherine e mi ha detto: "ma ne vorresti una? Con cosa scendi se no?" io, con la mia risposta pronta ho detto.. con gli occhiali da sole graduati come i poretti... e così zac, presa pure la mascherina.
Penso di non aver quasi mai ricevuto un regalo di questa portata.. ben 170 euro di spesa e.. praticamente ora l'unica cosa rimasta per la mia stagione sciistica è la tavola.
Ma per nane non ne fanno.....

Cavoli volevo prendere anche la tavola da chicco, ma con una 147 non so se me la sento.. già la 143 mi sembra esagerata... uffiiii

martedì 25 novembre 2008

I need tredicesima

Ho fatto due calcoli e..
allora devo dei soldi a Gianluca perchè me li ha anticipati per alcune attrezzature da snow e assicuro che la cifra, nonostante sia scontatissima (grazie a Chicco), è comunque importante;
ho 21 di debito con Gialuca;
dovrò pagare la fatina delle pulizie 80;
devo dare 60 + 160 ai miei per batteria e gomme;
80 per il dentista di oggi
e infine 50 euro per aperitivi vari e weekend.

:

I need tredicesima

Ho fatto due calcoli e..
allora devo dei soldi a Gianluca perchè me li ha anticipati per alcune attrezzature da snow e assicuro che la cifra, nonostante sia scontatissima (grazie a Chicco), è comunque importante;
ho 21 di debito con Gialuca;
dovrò pagare la fatina delle pulizie 80;
devo dare 60 + 160 ai miei per batteria e gomme;
80 per il dentista di oggi
e infine 50 euro per aperitivi vari e weekend.

:

I need tredicesima

Ho fatto due calcoli e..
allora devo dei soldi a Gianluca perchè me li ha anticipati per alcune attrezzature da snow e assicuro che la cifra, nonostante sia scontatissima (grazie a Chicco), è comunque importante;
ho 21 di debito con Gialuca;
dovrò pagare la fatina delle pulizie 80;
devo dare 60 + 160 ai miei per batteria e gomme;
80 per il dentista di oggi
e infine 50 euro per aperitivi vari e weekend.

:

lunedì 24 novembre 2008

Casetta

pinzolo
Finalmente posso dirlo, non l'ho fatto prima per scaramanzia visto che ogni volta che millantavo di aver trovato una casa in montagna c'era qualcosa o qualcuno che puntualmente ci smontava tutto il castello.
Bene! Sabato ci siamo decisi e siamo andati su direttamente a Pinzolo a cercare casa: io, l'oculista e Branco.
Ci sono ancora tante case sfitte e così chiamando chiamando ne abbiamo trovata una molto tugurio ma che, sorpresa delle sorprese, ieri ci ha fatto un prezzo stracciatissimo!
E così ecco che si delineano le nostre vacanze.. peccato che l'oculista debba "lavorare" se no io mi sparavo un tre settimane continuate.

Ieri, come scritto nel post precedente ho fatto gli acquisti del caso e, per quel che riguarda la tavola, spero che arrivino buone nuove e soprattutto spero di poter passare il Capodanno con la nostra solita coppia di amici!

domenica 23 novembre 2008

Compere

Oggi, nonostante sia domenica ho fatto un pò di acquisti.
Il primo della mattina è stata la chiavetta wireless visto che la mia scheda è andata a puttane..
Questo pomeriggio invece è toccato allo snow: scarponi e attacchi.
A breve spero la tavola.
In stand by ci sono il caschetto e i guanti..

venerdì 21 novembre 2008

Mattutina

Sono pronta col piumino per uscire di casa...
E' sabato
E sono le 8 da poco...

Devo essere impazzita!

keyword

Subdolamente ho inserito delle keyword nel mio template.. non tanto per la speranza che il mio blog venga trovato più facilmente dalle pagine di google ma quanto per scoprire le ricerche più pazze che la gente compie in rete.
Purtroppo non ho un'orda di persone che mi seguono quindi ho pochi esempi di ricerche effettuate per arrivare al mio blog e, quelle poche, sono veramente banali tipo: Londra, piumino LiuJo ecc.. io invece vorrei qualcosa di più spettacolare, tipo quelle frasi che anche noi, una volta nella vita abbiamo cercato..

giovedì 20 novembre 2008

A casa

Finalmente un post da casa.. ma qui non durerò a lungo fra poco esco se no impazzisco..

Facebook

Ormai se ne parla da tempo e sempre più gente aderisce a facebook, mentre chi non è ancora iscritto per reticenza ne dice peste e corna senza nemmeno sapere di cosa sta parlando.
Io sono iscritta fin dagli albori di facebook quando non c'era praticamente niente.
Non è utile nè divertente ma ritrovi tante di quelle persone alle quali non pensavi nemmeno più!
A me piace, ecco ho fatto outing e l'ho detto.

lunedì 17 novembre 2008

Cenetta

Ieri, a casa mia, c'è stata una piacevole cenetta con dei cari amici. Lei, mia amica fin dall'elementari e lui suo moroso.
Sono una coppia bellissima e molto piacevole.
Avrei dovuto cucinare io ma ovviamente il cuoco di casa è l'oculista e quindi ci ha deliziato con tagliatelle al salmone e orata al forno con pendolini e patate, il tutto annaffiato da del buon vino bianco e, come dolce un tortino alla ricotta, cioccolata e uvetta.
A parte il sonno di questa mattina, è stata una serata molto piacevole.

venerdì 14 novembre 2008

Peccato

tristezzaNo, non chiuderò il blog, anche se alcuni potrebbero gioire a questa notizia!
Semplicemente chiudo il capitolo snowboard e vacanze sulla neve.
Per un mese abbiamo fantasticato, era anche l'anno giusto per farsi una stagione ad hoc visto le ferie prolungate, le ferie obbligate e la cassaintegrazione.
Invece niente da fare.. l'appartamento da soli non possiamo permettercelo anche se  molte malelingue non fanno altro che dire "che problema c'è per tuo moroso??"
Il problema c'è eccome, primo perchè abbiamo deciso di essere indipendenti in tutto, questo significa che i soldi che abbiamo sono quelli che ci guadagnamo meno la spesa da fare, le spese da pagare, la benzina, il quasi affitto ecc.. ecc..
Lui non guadagna da oculista ma da stagista che sta imparando il lavoro (giusto una sorta di rimborso spese), il mio stipendio invece è quello di un operario base e, con la cassaintegrazione non supererà gli 800 euro...
Ma, nonostante tutto, avrei voluto provare a fare le vacanze più lunghe di tutta la mia vita.. avevo già sbirciato le tavole, gli attacchi, gli scarponi.. rigorosamente da comprare. L'appartamento aspettava solo noi e invece non se ne farà nulla.
Pensare di andare in hotel non mi alletta per niente perchè la quota di una settimanan è pari alla quota singola per prendere l'appartamento tutta la stagione.

A casa non ci voglio stare perchè so che mi prenderebbe male e starei tutto il tempo a disperarmi per il riavvicinarsi del ritorno al lavoro..

Ormai dicembre è alle porte, che cosa si può fare?

giovedì 13 novembre 2008

Fuggire, scappare

Oggi è uno di quei giorni che prenderei su tutti i miei averi per fuggire lontano, lontano, lontano....

Mi fa così..!

mercoledì 12 novembre 2008

Auguri dolce Su

auguriOggi è nata la mia cara dolce Su e non potevo non farle gli auguri.
Ci siamo conosciute così per caso sulla chat irc e da quel momento abbiamo stretto amicizia. Cene, aperitivi e dopo cena.
Peccato che lasciando Cesena, ho lasciato là anche lei ma non la sua amicizia che mi porto ancora nel cuore.

Auguri dolce su


spero ci sarà modo di rivederci

martedì 11 novembre 2008

Cassaintegrazione

Ok è ufficiale, in bacheca è uscito l'annuncio.. l'ho letto poco fa ma già ho dimenticato esattamente le date.. se non sbaglio va dalla prossima settimana fino a marzo 2009 a rotazione.
La rotazione è meglio dello stare a casa del tutto perchè se no ti abitui a non fare proprio niente.. invece stando a casa un giorno alla settimana, le settimane volano via prima.
Inoltre sono state definite anche le vacanze natalizie, non più di un mese ma sono comunque tante e cioè dal 19 dicembre al 12 gennaio.
Inoltre, se tutto va bene, si sta definendo la casa in montagna per tutta la stagione.
Così appena posso si prende e si parte.

lunedì 10 novembre 2008

Dispiacere

Anche questa volta l'amicizia non mi ha dato nulla di più di un pugno allo stomaco.
Ci sono ricaduta ancora una volta, pensavo di poter aiutare, sono convinta di aver aiutato ma poi quando si trattava solo di tenere duro e di difendere un'amica (me) c'è stata la ritirata.
Queste cose mi danno sempre un gran dispiacere, l'amicizia c'è ancora e ci sarà sempre ma, come succede ogni volta, mi congelo per un pò, mi inabisso e cerco di scomparire.
Sono dell'idea che l'amicizia sia dare e ricevere ma alle volte ho l'impressione che, nel mio caso, esista un unico flusso.. quello del dare.
Ci sono rimasta male, più propriamente sono rimasta delusa... ed è difficile ogni volta riprendere a far finta di niente...

martedì 4 novembre 2008

Supercazzola

valvolare
Una normale giornata a San Marino con l'oculista e le sue passioni:

... ''Testatura valvole di preamplificazione ho cambiato le valvole di potenza, ho verificato la polarizzazione e tensione anodica e negativo di griglia'' ....

... ''Ho provato il generatore e oscilloscopio: risposta in potenza e frequenza, prova onda quadra e triangolare'' ...

Dopo un discorso del genere, soprattutto sapendo che le due frasi sopra sono solo un piccolo stralcio del discorso, non era giusto lasciargli 300 euro solo per la mega supercazzola che è stato in grado di rifilarci per ben 45 minuti consecutivi??

Al mattino

Premesso che non sono riuscita a spostare gli orari nelle immaginette perchè io e Paint.net non siamo affatto compatibili e non ho altri strumenti.
Premesso che l'illustrazione intera si trova in questo sito qui.

Ecco la stessa illustrazione riportata nel mio quotidiano (prima di ogni immaginetta inserisco l'ora esatta in cui avviene la mia azione).

Ore 7.30
sveglia
Ore 7.35
puliziaOre 7.40
prova vestitoOre 7.50
crema visoOre 7.55
capelliOre 8.00
pronti
Già sono veloce di mio.. ci impiego mezz'ora per essere pronta, però il trucchetto sta nel decidere la sera cosa mettersi oppure durante il dormiveglia serale e poi fare una cosa dietro l'altra senza perdersi nelle piccole cose.
Il dramma è quando mi scappa la cacca.. ho i minuti talmente contati che anche soli due minuti mi cambiano tutti i piani!

domenica 2 novembre 2008

Lampada e libreria

Finalmente la Toobe e la Bookworm sono approdate a casa nostra.
La lampada l'ho montata la sera stessa mentre l'oculista era a cena con gli amici.. è proprio bella e fa tanto ambient.
La libreria è stata montata oggi dall'oculista a suon di parolacce perchè, onestamente, è bella ma non è affatto pratica per il montaggio però alla fine, a parte qualche errorino di percorso, è venuta proprio bene ed è già in uso per il suo scopo.
Purtroppo ho scoperto di non avere proprio tanti libri da metterci ma si può sempre popolare piano piano.
Ora manca solamente la edge sempre per la camera, ma ancora deve arrivare.

venerdì 31 ottobre 2008

Ossessione bagno

Questa volta l'arredamento non centra niente.

Ma è un incubo che mi perseguita da un pò di tempo ma che dico.. saranno ormai mesi.
Praticamente il risultato è che non riesco a fare la pipì nonostante mi scappi all'impazzata, ma le situazioni per cui non riesco a farla sono diverse:
- alle volte è perchè il bagno è talmente sporco e alto che per stare in sospensione devo stare sulle punte e sogno puntualmente di cadere e appoggiarmi nel luridume più lurido e vomito ma non piscio
- altre volte è perchè non c'è privacy.. o il bagno è fatto con tendine troppo piccole per chiudere completamente col risultato che quelli di fianco, quelli dietro ti vedano (e guarda caso sogno sempre un bagno misto non diviso in maschi e femmine) ed io non riesco a rilassarmi per rilasciare..
- altre volte è perchè è uno di quei bagni che ti siedi e quelli ti tirano giù l'acqua e io ne sono ossessionata perchè ho sempre paura che si blocchi ed esca tutto e quindi puntualmente, in autogrill (quando succede veramente) stringo le chiappe e mi alzo fulminea con la pipì a metà.

E' un incubo tremendo perchè mi mette un'angoscia mostruosa.
Ma sarò normale??
Non è meglio che mi sogni qualche bell'ometto (oculista: con rispetto parlando eh!)??

giovedì 30 ottobre 2008

Mensola

Questa idea è praticamente meravigliosa.
E' una mensola nascosta dentro ad un libro, sembra fluttuare nel muro.
Designerblog ha veramente tante bellissime chicche!

martedì 28 ottobre 2008

Acquisti

Ieri, in barba alla palestra, ci siamo fatti prendere dalle follie da acquisti.
Facendo finta che la crisi non esiste ci siamo diretti dal rivenditore Bossi (non ha nulla a che fare con la lega ma semplicemente con le lenzuola).
Il signore è di una gentilezza disarmante e ci ha mostrato tutti i tipi di tessuto che tiene in negozio:

  1. lenzuola tinte a filo

  2. lenzuola con cotone pettinato

  3. lenzuola di lino

  4. lenzuola di raso

  5. super piumone da -15°


E' bello perchè se vai in posti del genere scopri un altro mondo rispetto a quello che credevi esistere.. per esempio ho scoperto che le lenzuola tinte a filo hanno la particolarità di avere sia davanti sia dietro la stessa stampa (non come la Bassetti che, tra l'altro io credevo ottima, che ha il disegno davanti e dietro il lenzuolo è bianco), le lenzuola con cotone pettinato, invece, hanno una morbidezza assoluta per non parlare poi della bellezza delle lenzuola di raso.
Ecco.. noi ci siamo innamorati proprio del raso, grigio e nero di una bellezza disarmante, il problema è che ci costano la bellezza di 240 euro (prezzo pieno 320)  ora.. che io mi ricordi, una volta con 240 euro ci avrei comprato almeno almeno 8-9 paia di lenzuola matrimoniali.
Ma queste.. sono spettacolari e dopo aver preso un letto mastodontico non possiamo "sporcarlo" con delle lenzuola banali, no?

Insomma ci stiamo pensando ma io quelle lenzuola non me le levo dalla testa.
Per il piumone siamo un pò perplessi.. 290 euro per un'escursione termica di -15° insomma il termosifone ce l'abbiamo quindi probabilmente opteremo per il classico piumone Ikea da inserire dentro al stupendissimo copripiumone in raso

Il problema è che da quando lavoro "a posto fisso" spendo come una cretina e senza indugi però.. cacchio ho risparmiato soldi per 26 anni ed è ora che incomincio a godermi le piccole gioie della vita.
A proposito di gioie della vita sabato farò un giretto per negozi e se troverò nuovamente quel fantastico cappotto che è in cima ai miei desideri penso proprio che lo farò mio e, se non sbaglio costava all'incirca come il piumone da -15°

Soldi che se ne vanno.. e vogliamo parlare della settimana bianca??? Dove solo lo skypass per due settimane costa 408 euro??? No comment.

lunedì 27 ottobre 2008

Idee e preparativi

Bè allora il piano ferie non è ancora confermato ma le voci che circolano si stanno facendo sempre più insistenti e oltre a noi softwaristi anche altri sono al corrente della lunga vacanza natalizia.
A questo punto occorre ordinare un pò le idee per capire che fare e magari stilare una bella lista di roba per i preparativi.
Prima di tutto potrei incominciare ad allenarmi in palestra per bene per la stagione invernale, per esempio facendo esercizi consoni allo snowboard.. che so.. tipo tirare le punte e allenare gambe e polpacci.
Dal lato del vestiario, invece, questo week pensavo di andare a vedere se c'è ancora quel bellissimo cappotto di Patrizia Pepe che avevo visto nel negozio "Amadeus".
Dopo una veloce ma attenta ricerca ho deciso che la Colombia non è "raggiungibile" visto che un volo costa la bellezza di circa 2000 a persona (andata e ritorno) anche partendo nei giorni più disparati.
Rimane la montagna e visto che io sono ancora una schiappa con lo snow è il caso di incominciare a provare ad ingranare qualche bella discesa.
Diciamo che, come attrezzatura tecnica, ho solamente giacca e pantaloni da snow, quindi quest'anno, se voglio fare le cose un pò più seriamente mi servirà:

ATTREZZATURA
noleggiabile: snowboard, attacchi e scarponi;
acquistabile: guanti e caschetto;
prestabile: para culo, para ginocchia e para gomiti.

Ecco sì direi che c'è lo stretto necessario la cosa più importante sono i guanti perchè l'anno scorso è stata una tragedia usare le moffole xl dell'oculista: devo trovare un paio di guanti consoni e, possibilmente, con il proteggi polso.
Poi ricordo che santi furono il paraculo, para ginocchia e caschetto per le mie mirabolanti cadute!

venerdì 24 ottobre 2008

Si vocifera

Qua al lavoro si vocifera che questa volta le vacanze natalizie siano dal 19 dicembre al 19 gennaio, forse una prima avvisaglia di crisi ma che mi permettono un periodo di riposo "approfondito" e perciò sentitamente ringrazio!
Penso che quando le voci verranno confermate comprerò questo attrezzo qua e mi darò da fare per la stagione invernale.
snowboard_toonOppure, e non è una cattiva idea, pensavo.. sempre se fosse possibile di andare a fare un giretto in Colombia...

giovedì 23 ottobre 2008

Abbronzarsi?

Come scrisse la dolce Su il 22 settembre di lunedì nel post intitolato "Dlin dlon" che, porca vacca, non riesco a linkare da solo ma riesco a linkare tutta la pagina (qui), oggi ho avuto la riprova che i giornalisti o non hanno capito bene di cosa stanno parlando o scrivono i loro articoli frettolosamente oppure utilizzano la correzione automatica di word ma.. porca vacca...

LA MELANINA NON E' LA MELAMINA

e soprattutto di MELANINA non si muore, di MELAMINA si!


e ne ho le prove e le posto proprio qua sotto. Capisco che non sia un errore così madornale ma, per chi non ha mai sentito parlare della questione e, per caso va ad informarsi su cosa sia la melanina gli prende un colpo sapere che potrebbe morire per un pigmento colorato, anzichè per un composto eterociclico altamente azotato!

melamina

mercoledì 22 ottobre 2008

Auguri

compleanno1kg3Oggi è un giorno speciale è il compleanno della mia Franceschina.
Sono stata proprio fortunata a conoscere lei, Rossella, Sonia e Sarina durante gli inizi della mia carriera universitaria.
Se avessi avuto altre persone al mio fianco non credo che sarebbe andata così bene.
Mi hanno sopportato pazientemente e mi hanno insegnato a sopportare

TANTI AUGURI FRA


Spero ci sia l'occasione di fare una bella rimpatriata per chiacchierare dei tempi passati.. Snif snif che bei ricordi!!

ippopotama

io_palestraLa foto mi rappresenta quando sono in palestra.
Mi muovo con l'agilità di un ippopotamo e, finito lo sforzo, mi ritrovo tutta rotta come se il medesimo ippopotamo mi fosse passato sopra come uno schiacciasassi.
Pensavo che dopo qualche settimana avrei incominciato a sciogliermi, invece sono la solita impedita di prima.
Mi incarto quando ci sono passi un pò più artistici del solito e getto la spugna quando è ora di coordinare braccia e gambe.
Praticamente è come se fossi stata creata con mutua esclusione: o funzionano le gambe o funzionano le braccia ma insieme proprio no!!
Il mio cruccio è il collo! Sempre irrigidito, sempre indolenzito!

Al lavoro, invece, prosegue bene mi piace dovermi gestire un pò di cose tutte diverse piuttosto che focalizzarmi su una cosa sola da fare in tempi super stretti per la mia modesta intelligenza

Pure a casa tutto bene e grazie al cielo domani è il giorno della fatina delle pulizie.. non ho la casa particolarmente sporca ma anche se fosse pulita, quando passa lei si vede in ogni caso!
E poi.. è già giovedì.. possiamo andare solo in discesa ormai.

martedì 21 ottobre 2008

Impegnata

InfermieraOggi devo andare dal dottore per le mille malinconie che mi porto dietro da quando ho incominciato palestra.
So bene che forse non è lo sport per me visto che soffro spesso di mal di schiena e la mia postura è tremendamente sbagliata.
Però quando vado in palestra mi sento bene anche se in merito ai miglioramenti del peso ho un bel no comment.
Devo farmi visitare alla schiena, in primis, e poi per le contratture al collo e per i dolori atroci alla pancia all'altezza di ovaie/ernia che capitano di tanto in tanto.
Insomma.. se ci fosse un riciclo anche per noi umani, probabilmente, a 27 anni sarei già da riciclare.
Vogliamo poi parlare della mia performance di ieri ad aerobica? Ecco, meglio di no.. c'è una certa figura chiamata amorevolmente "L" che proprio non mi viene.. è il mio cruccio! E se poi ci metti il giretto e la toccatina lì mi perdo completamente.casalingua
In aggiunta oggi mi spettano un pò di faccendine perchè, anche se la fatina delle pulizie è sempre venuta, ogni tanto toccherà che metto mano a casa mia pure io!!
Il fatto è che dopo otto ore di lavoro, la voglia di fare faccende è veramente minima per non dire nulla, bei tempi invece quando, lavorando poco e niente, mi piaceva dedicarmi tantissimo a me stessa e alla casa, risultavo così sempre a posto (cerettisticamente parlando) e la casa aveva quasi sempre un bell'aspetto...

lunedì 20 ottobre 2008

La crisi

crisiC'è crisi, non si parla di altro, quindi la crisi deve pur esserci..
Eppure.. se provi ad andare al ristorante senza aver prenotato non riesci a trovare un posto, se ordini una camera, questa ti arriva dopo tre mesi, se vai a vedere di comprare una macchina nuova ti sparano dei prezzi che la crisi nemmeno l'hanno intravista.
Vai a fare benzina poco dopo aver sentito che il prezzo del petrolio si è dimezzato e scopri che invece la benzina è raddoppiata..
E allora? Dove sta questa crisi? Solo nei salari? Nella probabile cassaintegrazione?
No perchè io non ci capisco più niente.

Grazie al cielo non ho un mutuo e nemmeno un affitto da pagare, le bollette non mi arrivano nemmeno personalmente e le pago come fisse.
Conduco la stessa vita di prima, come tutti del resto e non vedo gli effetti della crisi se non nelle borse e nei mutui perchè se provi ad andare a comprare casa, mica te la regalano come dicono in tv.. son solo bravi a dire che il mercato immobiliare è a picco, però se poi vuoi speculare la casa ti costa esattamente come costava un anno fa (più la rivalutazione).
Speravo di scovare qualche affare e invece nulla.

Per il resto.. abbiamo pagato la camera, ho provato per la mia prima volta un paio di calze senza autoreggenti ma con il reggicalze.. ho mangiato il mio primo tartufo bianco della stagione e questa settimana si sta proprio bene al lavoro..

giovedì 16 ottobre 2008

Colleghi

Voglio spezzare una lancia in favore dei miei colleghi!
Solitamente il problema negli uffici sono principalmente determinati dai rapporti con i colleghi ed io penso di ritenermi veramente fortunata.
In tutti i lavori che ho fatto mi sono trovata sempre bene, forse la mia fortuna è stata quella di trovare sempre un ambiente prevalentemente maschile.
I ragazzi non hanno invidia e quindi non ci sono lotte inutili al vestito più bello, alla scarpa più costosa o al peso più basso, inoltre con una ragazza sono estremamente comprensibili e gentili :) non poteva capitarmi miglior cosa: io estremamente insicura e sfiduciata di me vengo continuamente coccolata, un pò come se fossi la mascotte del gruppo.
Ovviamente c'è sempre quello insopportabile e non manca neanche qui: il classico burlone che non fa ridere per niente.
Siamo tutti quanti giovani e giovanili e le battute non mancano, si parla, si scherza e non ci si formalizza mai.
Adoro questo ambiente, organizziamo spesso aperitivi, cene, serate...
Se non fosse che ultimamente il lavoro mi sta demoralizzando, firmerei per rimanere qua tutta la vita!

mercoledì 15 ottobre 2008

Nota di servizio

Non per vantarmi ma... a Londra, da Harrods c'era il nostro letto esposto come forma sublime di design italiano.
Il letto della misura più grossa della nostra, col materasso compreso costava la bellezza di 5000 sterline e qualcosa... cifra mostruosa.

Spero solo che chi compri il letto per quella cifra non debba aspettare come noi.
Infatti solo oggi siamo riusciti a completare la camera che avevamo prenotato i primi di luglio (intorno al 10 credo).
Sono passati 3 mesi.. due senza contare agosto.
E' proprio una follia

Londra: il resoconto

London 08Questa è l'immagine più bella di Londra, anzi è l'immagine più bella che io abbia fotografato!
Non che di Londra non mi abbia colpito nulla ma le mie foto non sono per nulla artistiche, invece quelle dell'oculista hanno sempre quel tocco in più..
Londra è bella ma, per i prossimi viaggi, vorrei fare questo memorandum:

  1. se si intende girare Londra come un turista, non azzardarsi a mettere gli stivali

  2. scegliere un buon paio di scarpe da ginnastica, le nike shox sono solo belle ma non comode

  3. guardare sempre il lato giusto della strada (consigliatomi dalla sorella)

  4. evitare di dormire in aereoporto ma se proprio devi porta il saccapelo (o sacco a pelo che però il pelo non ce l'ha..)

  5. mai bere il caffè americano se prima non è passata almeno mezzora


Abbiamo girato in lungo e in largo, Londra è proprio bella sia per i monumenti sia per la mescolanza di razze, è una città divertente, probabilmente sicura visto che le ragazze, il sabato sera giravano praticamente nude: minigonna (simil cintura), niente calze, tacconi, scollature fino all'ombelico e trucco super.
Peccato che non mi sia potuta godere Londra by night perchè stavo male con la schiena che che ne dica l'oculista.. secondo lui mi lamento e basta senza un motivo.. già perchè sono una cretina: pago per andare a Londra e poi non ho voglia di girare e quindi mi lamento.
Ma lasciamo perdere.. fatto sta che il mal di schiena non mi ha ancora abbandonato e se faccio anche solo la fila in piedi per gli affettati al supermercato mi ritorna a far male, stessa cosa quando faccio una camminata un pò lunga, ormai devo aspettare che la schiena mi si sfiammi perchè secondo me è il problema che mi porto dietro da quando facevo pattinaggio.
Grazie al cielo in palestra non mi fa male più di tanto perchè non cammino e non sto ferma, ma faccio step e con alcuni esercizi allungo la schiena.
Ecco un'altra foto rappresentativa del mio viaggio a Londra:
London 08

venerdì 10 ottobre 2008

Arrivata

Nooo ieri l'oculista mi ha fatto una sorpresa: la camera è arrivata!
Solo che, come sempre, la legge di Murphi è entrata in gioco e ci ha scazzato tutti i progetti.
Infatti si sono "dimenticati" di portarci il contenitore del letto quindi.. ci sono i cassettoni, c'è il letto ma senza rete nè cassettoni.
Speriamo bene per la prossima settimana!! Ormai non ne possiamo più!

Ah.. questa sera si parte per Londra e la notte la passerò in aereoporto.. sgrunt!

mercoledì 8 ottobre 2008

Illuminazione e accessori

libreria_kartellIeri abbiamo fatto il passo decisivo e siamo andati ad ordinare un pò di cosette sulle quali ragionavamo da un pò di tempo.
Speravamo di trovare una libreria già in pronta consegna ma non è stato così.
Siamo andati in un negozietto in fondo al corso: vendono cose per ufficio ma, si sa, noi siamo folli e arrediamo la casa con oggetti stravaganti!
La ragazza che gestisce il negozio è veramente competente, conosce quello che vende ma soprattutto ha una conoscenza molto consistente sul design contemporaneo ma anche su quello passato.edge_Artemide
Ci ha potuto consigliare tante cose e così abbiamo ordinato la libreria in alto a sinistra e ci ha aiutato a deciderci a prendere, come lampada da parete, il cubo di Artemide (edge). Tanto in camera abbiamo sia linee morbide: letto e comodini, sia linee dure: i due cassettoni di MisuraEmme.
Ah.. tra parentesi sta cavolo di camera non è ancora arrivata, questo significa che il tutto sarà rimandato alla prossima settimana perchè venerdì non ci saremo (partenza per Londra).
Toobe_VerdeQuesto è un altro acquisto di ieri sera (Toobe), il colore scelto è il verde. Fa parte sempre della collezione Kartell.
La cosa figa, che l'oculista odia, è che sia in Edge, sia in Toobe si devono mettere lampadine a risparmio energetico.
Viva la natura!

martedì 7 ottobre 2008

Delusione

Ieri in palestra è stata una delusione...
Spero di essere un pò più portata al movimento e invece non sono riuscita a seguire nemmeno un passo.. nemmeno quello base.
E porella l'insegnate provava ad affiancarsi ma non riesco a coordinarmi; se poi abbino le braccia alle gambe e in più devo ricordarmi una sequenza sempre più lunga di passi diversi è la fine... anzi è stata la fine.
Pensavo di non aver fatico e invece ho i polpacci tutti indolenziti e la schiena distrutta: probabilmente ho una postura mostruosamente sbagliata.

E.. vedermi allo specchio è terribile: grassa, bassa e goffa.
Mercoledì ci saranno gli esercizi di tonificazione, spero senza tanta coordinazione, e poi venerdì pilates.. ma io partirò per Londra e non potrò andare in palestra.

Abbiamo prenotato l'hotel per sabato.. mentre per venerdì notte e domenica notte ci giocheremo la carta dell'aereoporto, non so se sopporterò il freddo delle panchine.
Tocca provare una volta nella vita, no?

lunedì 6 ottobre 2008

E' giunta l'ora

Questa settimana dovrebbe essere la settimana di consegna della camera.
Il condizionale è sempre d'obbligo.
Incrocio le dita.

Corridoio

leding_ikeaQuesti qui a fianco sono i faretti Ikea che, dopo aver ripitturato il corridoio, abbiamo messo in una delle due pareti.
Eravamo un pò scettici sulla bellezza estetica e sulla luce prodotta invece lo abbiamo posizionato in verticale ma non esattamente diritto, pendente un pò sulla destra.
La luce è alogena ed è molto carina.
libreria_kartellQuesta qui a destra, invece, sarà la libreria che a breve andremo ad ordinare per completare l'ambiente del corridoio. E' bruttina a vederla così ma su di una parete e con dei libri è molto moderna e funzionale.
Penso ordineremo anche la lampada Kartell ma quella sarà un altro oggetto d'arredamento per la camera.

venerdì 3 ottobre 2008

Non passa più

001e46fab6kk2Non mi passa più ed ho voglia di scrivere.
Scrivere, un desiderio che ho sempre perseguito fin da piccola riempiendo diari e diari con racconti sul trascorrere lento delle mie giornate, dei miei amori, delle mie esperienze.
Scrivevo ovunque, agende regalate a Natale dalle banche, blocchi appunti presi nell'ufficio di mia mamma, mini diari che il parrucchiere mi regalava per le feste natalizie, vecchi quaderni di scuola, fogli protocollo, album da disegni, scrivevo ovunque ma mai dove non potevo (muri, tavolo ecc.. ma penso che avrei dovuto farlo!)
Da quando internet è entrato nella mia vita ho abbandonato i diari e mi sono dedicata maggiormente ai blog o al caro vecchio word proteggendo i documenti con password che, a distanza di tanto tempo, non ricordo più, perdendo irrimediabilmente ciò che avevo scritto.

La conseguenza di questo passaggio è stata che mi sono allontanata dalla mia intimità, non ho più scritto cose troppo personali, cose di cui potrei vergognarmi o semplicemente esperienze troppo intime per poterle scrivere.
In pratica non sono più me stessa, mi limito a raccontare cose che chiunque potrebbe vedere in me senza entrare nel mio profondo.

Alle volte ci penso: penso di voler provare a tornare a scrivere diari di vita, poi prendo in mano una penna, incomincio a scrivere e non riconosco più la mia scrittura e mi prende male perchè quello che ho scritto sembra non sia  uscito da me ma da un'estranea.. forse la stessa che scrive i blog!

Starò mica impazzendo?

Arrivi differiti

Letto_NubaIniziano ad arrivare i primi pezzi della casa, mercoledì scorso è arrivato il letto, proprio quello che vedete in foto.
Diciamo che è una piccola follia perchè per un letto del genere (con contenitore) senza materasso ci è costato la bellezza di 2100 euro, ok che è pelle, ok che è MisuraEmme ma.. gosh! I miei con quei soldi hanno arredato una camera intera!
Fortunatamente è un regalo del babbo dell'oculista per due dei suoi compleanni (29 e 30 anni), siccome era rimasto indietro, si è portato in pari con un mega regalo.
I comodini, l'armadio, il tappeto e quant'altro non sono compresi.
Ora ci mancano i cassettoni che metteremo nella parete ai piedi del letto ma... chissà perchè MisuraEmme ci ha spedito il letto ma non ancora i cassettoni, ad ogni modo sono previsti per la prossima settimana quindi, se tutto va bene, in men che non si dica finalmente avremo la nostra camerina bella nuova!!!

giovedì 2 ottobre 2008

Diamoci un taglio

shavethepussyOk, pensavo di averle viste già quasi tutte e invece.. ogni volta mi devo ricredere. Et voilà un consiglio su come rasarsi la patatina. L'articolo per intero lo trovate qui.
Ho provato ad accedere al sito ma credo proprio lo abbiano chiuso.
E' un'idea malsana che pure l'oculista ed un suo amico ebbero nell'infanzia: avrebbero tanto voluto creare un barbiere per patatine con tutte le acconciature, i tagli e i colori possibili e immaginabili.
Il nome del locale? Le Figarò!!! Of course!

lunedì 29 settembre 2008

garage questo sconosciuto

Ho un appartamento composto da due piani, la mia famiglia l'ha comprato quando ormai era già ultimato, non l'ha preso sulla carta ma da un privato.
Al piano di sotto ci stanno i miei e al piano di sopra ci sono io e l'oculista.
Purtroppo come garage abbiamo avuto lo scarto degli scarti: piccolino piccolino. Ci sta una macchina e non di più.
Gli altri garage sono enormi, ci stanno almeno due macchine e un pò di mobilia. Eppure coloro che posseggono questa fortuna non hanno la minima idea a cosa serva in realtà un garage.

  • C'è chi ci tiene il cambio dei vestiti della prossima stagione;

  • chi ci tiene la cucina vecchia, il bagno vecchio o la mobilia della nonna;

  • chi ci tiene la legna da ardere per il camino;

  • chi ne ha fatto un'officina in piena regola per il proprio lavoro in nero;

  • chi lo usa ogni tanto per lavarci la macchina;

  • chi lo utilizza come posto per far feste private.


Ma solo due o tre persone su 30 garage lo utilizzano per metterci dentro le macchine.
La mia famiglia è a conoscenza del corretto uso del garage e quindi da noi ci puoi trovare solo ed esclusivamente la macchina, però la seconda macchina è obbligatoriamente fuori.
ed è qui il problema!!
Visto che la maggior parte dei condomini non usa il garage come dovrebbe e visto che molti di essi hanno più di due macchine (giusto per essere esagerati!) il risultato è che fuori non c'è un posto nemmeno a pagarlo oro.
E gli sfigati di turno che arrivano tardi devono parcheggiare in culo ai lupi.
Capisco che anche qui vige la legge del più forte e del più stronzo però io credo che un pò di civiltà sarebbe carino possederla e usarla correttamente.

venerdì 26 settembre 2008

Londra

londra big-benA breve io e l'oculista partiremo per Londra.
La partenza è prevista per la sera del 10 da Forlì e il ritorno sarà la mattina del 13.
Unica nota negativa sarà che poi il pomeriggio del 13 sarò al lavoro..

Non sono mai stata a Londra, non ho la più pallida idea di cosa visitare, dove andare e che gente incontrerò! Nel mio immaginario Londra è cool, è trendy, pericolosa ma affascinante; non so quanto potrò godermela visto che più che un viaggio sarà un tour di force con tanto di dormita in aereoporto.
So già che dovrò vestirmi pesantissima e, per l'occasione, sfodererò il mio nuovo piumino della Pinko e, se oggi o domani li ritirerò, anche i nuovi bottomup!
Avrei voluto più tempo, forse avrei potuto chiedere qualche giorno di ferie ma.. quando si è in due a lavorare è dura far combaciare tutte le esigenze.

In pochi leggono il mio blogghettino ma.. a quei pochi vorrei chiedere consigli, in generale.. consigli su cosa visitare, locali da vedere, cose da portare (ah.. posso solo portare il bagaglio a mano), consigli su come ottimizzare gli spazi.. insomma tutto quello che vi viene in mente è gradito.

giovedì 25 settembre 2008

La legge del più stronzo

Le teorie sul mondo dei motori mi fioccano in testa come funghi in un bosco dopo le insistenti piogge (con o senza i?)
Comunque.. dicevo, la legge del più stronzo riguarda uomini e donne indistintamente e riguardano le sportellate.
Questa mattina ho studiato la mia macchina ed ho notato che nella parte destra ho un sacco di segnetti mentre nella parte sinistra ne ho pochissimi e impercettibili.
Ergo.. i miei vicini parcheggiatori sono tutti delle gran teste di cazzo!
La deduzione è questa.. solitamente la macchina è più "usata" nel lato sinistro (guidatore) che si apre sulla fiancata destra della macchina parcheggiata alla propria sinistra.
Se io ho poche sbucciature alla mia sinistra, significa e lo so per certo perchè sono una ragazza troppo precisa (chiedete all'oculista), che dò poche sportellate alle macchine vicine.
Se ho molte sbucciature sulla mia destra, significa che sono bersaglio di molte macchine che mi parcheggiano affianco e che i guidatori (maschi o femmine) sono dei cafoni inauditi che sbattono le loro portiere non curanti delle cose altrui.
Quindi cafoni, egoisti e prepotenti!

discombugogglamento

E' la malattia di cui soffro.
In pratica non posso fare a meno di google gli parlo quasi come fosse un conoscente, un amico, un confidente.
Ho un amore morboso e nascosto nei suoi confronti, è lui l'home page per eccellenza in tutti i miei pc, è lui che saluto per primo quando sono al lavoro, è lui che saluto per ultimo primo di andare a dormire.
Posso finalmente fare outing perchè ho scoperto di non essere la sola: leggete qua!
E, proprio come dice l'articolo, se non accedo a google per qualche motivo entro subito in astinenza.
Le richieste più strane che io abbia mai fatto sono:
"cosa faccio nel week-end"
"cosa cucino con farina, uova e mozzarella"
....
è un instancabile segugio ed io sono fiera di avere un alleato come lui!

mercoledì 24 settembre 2008

Qualità

Io? Dove?Bè qualcuno deve avermi preso sul serio è che forse ci ha pensato un attimo..
Ma il capo, ieri, mi ha chiamato per sapere se mi andava di occuparmi di qualità; non ho proprio ottenuto quel che volevo perchè mi sarebbe piaciuto occuparmene a tempo pieno ma.. è pur sempre un inizio, no?
Me ne occuperò per due orette al giorno ed avrò il compito di validare le specifiche e i report di collaudo, in pratica avrò la responsabilità di firmare i fascicoli tecnici.
Non è sempre una cosa bella perchè se qualcosa non va ed io non me ne accorgo, farei prendere una non conformità al mio ufficio ma.. sono rischi che val la pena di correre soprattutto se è quel che voglio fare.

Nato stancoA proposito oggi è festa, è il patrono di Pesaro: San Terenzio! Sono così indecisa sul da farsi, mentre quando sono al lavoro ho le idee così nitide dei negozi da visitare, i posti da frequentare.. e così me ne resto qua sul divano a guardare un telefilm strappalacrime che, tra l'altro, ho pure visto altre volte.
Ho in mete di andare a Fano.. vediamo un pò come vanno le cose appena avrò sbrigato un pò di faccendine e, infine, deciderò.

martedì 23 settembre 2008

La legge del più forte

Tornando a casa, oggi, mi è tornata alla mente una legge che ho tirato fuori qualche tempo fa, percorrendo sempre la strada per andare al lavoro.
La legge in questione è questa: più hai la macchina grossa e meno sorpassi subisci, o almeno chi ti sorpassa si fa qualche paranoia in più.
Ho potuto verificare questa cosa tutte le volte che sono andata a lavorare con la macchina di mio moroso (Audi A3 Sportback) anzichè che con la mia (Lancia Y elefantino).
L'andatura che tengo è sempre la stessa, anzi con l'Audi sono molto più impedita e spaventata quindi tendo a stare maggiormente sul lato destro della strada, non azzardo partenze pericolose e tengo la distanza di sicurezza; mentre con la mia sono una perfetta delinquente, eppure....
eppure con la mia macchinina subisco sorpassi a non finire, piuttosto si mettono a tavoletta ma dietro ad una lancia Y elefantino che, tra l'altro, solo il nome è deprimente, non ci vogliono stare!
Invece stare dietro ad un Audi A3, anche se al volante c'è un'impedita ci stanno e solo dopo di un pò si fanno scrupoli e sorpassano.

Da precisare che ho scritto impedita perchè io, a differenza di molti maschi al volante, riconosco di essere impedita in una macchina non mia!

Legge di sopravvivenza

Donne, motori, guai e dolori!
Donne al volante, pericolo costante!
Questi sono i detti con cui devo scontrarmi ogni mattina che vado al lavoro.. e non è bello!
Diceria comune, sventata, per altro, da numerose ricerche tra le quali questa.

Ma la legge di cui sto parlando è un'altra ed è una tesi tutta mia.
La situazione è questa:
- strada con limite di velocità 70 dove, però, quasi tutti fanno gli 80 e i più pazzi i 90
ora ci sono due casi
1. la strada è percorsa solamente da macchine,
2. oltre alle macchine, in strada, è presente anche un grosso automezzo.

E' qui che si inserisce il mio caso di studio, infatti, nel caso 1 la velocità rimane costante 70-90; invece nel caso due si è spinti irrimediabilmente a superare l'automezzo anche se questo va ad una velocità nel range 70-90.
E' incredibile!  E poi i più coglioni, scusatemi per l'epiteto uomini ma voi ce ne date a bizzeffe, sono gli uomini! Tutti gasati e attenti a supearare senza accorgersi che, se procedevano con la loro andatura, avrebbero comunque rispettato il tempo di arrivo dei giorni precedenti.

Oggi è stato un giorno da caso 2. C'era un camion, ma andava bello spedito e non incideva affatto sulla mia andatura eppure.. eppure.. i soliti (che poi potrei pure raggruppare con una punta di saccenza e presunzione, nella categoria rappresentanti o dirigenti, visto la macchina che possiedono) prendono, sgasano e passano e, tra l'altro, rischiano di provocare incidenti e rallentare il flusso del traffico.

Un applauso a tutti gli uomini che si credono i schumacher della situazione!

lunedì 22 settembre 2008

Invidia

Il 18 e il 19 settembre l'oculista (nome in codice di mio moroso) se n'è andato a Fermo per un congresso dal titolo "FERMO.. l'occhio e il diabete" (ho messo pure il link per chi è interessato).
Andare ad un congresso non può essere chiamato lavoro, al massimo gli posso concedere il termine di aggiornamento ma.. e dico ma.. è un termine di lusso per questo tipo di eventi.
Si sa anche che, il medico di turno, invitato al congresso, col cavolo che ci va!
Invece, devo pur riconoscerlo, mio moroso ci va, eccome se ci va, alle volte mi fa pure tutto il resoconto senza che io gli chieda niente.

Però e dico però... se uno va a Fermo ad un congresso tutto bello vestito, poi mangia a gratisssss come solo un medico sa fare, usando la tecnica della cavalletta -> vado e divoro.. e, per giunta, guarda caso, per un banalissimo qui pro quo, Fermo si trovi proprio vicino vicino all'outlet di Tod's ed Hogan e, il suddetto oculista torni a casa con un paio di Hogan nuove fiammanti; non può e dico non può e sottolineo non può lamentarsi che è stanco, adducendo la scusa che lui è stato ad un congresso lungo e duraturo.

Non può farlo perchè violenta la mia seppur minima intelligenza, io che lavoro otto ore al giorno davanti ad un pc del cavolo, ad un progetto che non riesco a farmi andare giù, e faccio un lavoro che, qui lo dico qui lo nego, tutti compresa me, si chiedono perchè diavolo lei è qui?
Io che vorrei tanto fare la vita del medico: una visita qua, un'operazione là, un congressino su, un omaggino giù e invece no.. mi ritrovo a fare la programmatrice bistrattata.
Ma soprattutto non può più dirlo fino a che io non riesca a fare la fidanzata/moglie del medico!!!! (nel mio immaginario equivale a fare l'oziatrice)
Lo invidio proprio!

Che poi.. scrivendo questo post mi è venuta in mente una cosa.. cioè.. quando mi fa il resoconto del congresso senza che io gli dica niente, insomma, è una tecnica che io usavo quando dicevo di andare da una parte ma poi andavo da tutt'altra e mi preparavo la storiella giusta da raccontare per avvalorare la bugia che dicevo.
Insomma.. pensavo che.. non è che sento odore di corna???
Invidia, invidia, ancora invidia!!!

Parliamone

Il discorso è questo: ho riscoperto in me l'anima frivola che ogni donna possiede!
E' stata assopita in me per ben 27 anni ed ora che è uscita vorrebbe recuperare tutto il tempo perso.
La scoperta è stata graduale ma dirompente, prima riscoprendo l'essere modaiola, osservando con occhio critico le altre, poi seguendo tutte le ultime mode del momento, girando per negozi civettando con le amiche e visitando inutilmente negozi senza essere interessata a niente.
Poi la riscoperta dell'euforia dello shopping e, infine, spendere mezzo stipendio senza battere ciglio.

Non solo, ma ho scoperto anche un amore assopito per le scarpettine: noto attrezzo di seduzione per le donnine. E così mi sono detta: perchè non postare qua e là un pò di foto delle mie scarpe? Solo quelle degne di nota ovviamente!
Ecco dovrei parlarne con qualcuno, intanto lo posto qua, poi ne parlerò col moroso: mio manager per decisioni riferite alla moda e a tutte le sue implicazioni.

Ah! A proposito, ho aggiunto una sorta di lista dei desideri: contiene una serie di pensieri che vorrei veder realizzati, prima o poi, nell'arco della mia vita; quindi si va da desideri a corto raggio (come il cappotto di Patrizia Pepe) a quelli di lungo raggio (sposarmi) a quelli utopici (stare in vacanza tutta la vita).

sabato 20 settembre 2008

Pazza furiosa

Questo sabato, finalmente, ho dato sfogo alla voglia maniacale di shopping.
In mattinata abbiamo fatto un giro di ricognizione, che poi è servito al moroso per comprasi un paio di pantaloni Jeckerson, poi, per la mia prima volta, sono stata da Ratti.
Una volta nella vita tocca pure farlo! Solo che credo proprio che non ci entrerò più, non mi convince come negozio ma, devo ammetterlo, ha una seduta d'attesa all'entrata di tutto rispetto: un mega i-pod.

Ma questo pomeriggio ho dato il meglio di me, follia allo stato puro.
Ero entrata nel negozio per comprare un bel paio di jeans ma alla fine ne sono uscita con dei jeans, un vestito e pure un piumino.
I jeans sono i bottomup di LiuJo, molto classici e molto carini; il vestito, sempre di LiuJo è nero con una scollatura molto bella ed è polivalente: corto, morbido e sportivo, oppure lungo, tirato ed elegante; il piumino, invece è di Pinko color argento! E' stupendo!

Ovviamente a breve le foto!
Shopping addicted!

giovedì 18 settembre 2008

Compagnia

Cane burloneQuesta sera si esce con le amiche.. è un pò che non si faceva una rimpatriata.
Siamo cresciute e ci siamo perse un pochetto di vista, ognuna per la propria strada con le proprie storie, i propri crucci.
Ma poi, una volta ogni tanto, facciamo queste uscite cariche di chiacchere e di spettegolezze e in breve ci riaggiorniamo sulle nostre vicissitudini.
Sono anni che ci conosciamo, un'amicizia non invadente ma preziosa!
Mi piace questo modo di concepire il nostro legame perchè non siamo obbligate ad uscire tutte le volte per rimanere in contatto, noi ci rimaniamo e basta.

Spero di divertirmi, anzi mi diveritrò di sicuro anche perchè ogni tanto sento il bisogno di uscire durante la settimana ed oggi è proprio il giorno giusto.

Motivo del blog

Una cosa che dovrebbero tutti, prima o poi, spiegare è il motivo della creazione del blog.
Il mio principalmente è uno: non mi passa un attimo e ammazzo il tempo creando e scrivendo post.
Perchè gli altri blog?
Bé quello su msn è un blog storico dove, con il mio sarcasmo, racconto anedoti su di me.
Il blog su weebly, ormai abbandonato, era nato dalla curiosità di provare qualcosa di modulare.

Quando non mi passa un attimo solitamente mi faccio una scorpacciata di navigate: blog, notizie, curiosità ecc.. a breve se mi ricorderò e se sarà una cosa fattibile proverò ad inserire una nuova sezione con i link a tutti i siti che mi fanno compagnia nel mio cazzeggio sfrenato.

Famiglia folle

Sono una mammona, sono legatissima ai miei genitori.. forse sarebbe più corretto dire che sono una papona anche se poi litighiamo una volta si e l'altra pure.
Da quando mi sono ritrasferita nella mia città di origine, dopo aver vagato fra Cesena e Bologna, i miei hanno pensato bene di fare i latitanti e sparire per lunghi periodi in Carpegna: una sorta di ritiro spirituale dettato dal loro dolce far niente post pensionamento!

Mio padre è un ex-operaio scavato dalla fatica e dal logorio della vita in fabbrica, lavoratore attento e contribuente sempre in regola fin da quando aveva 14 anni, è riuscito ad andare in pensione nel lontano 1996 e, da allora, si è rifiutato anche solo di sentir parlare di lavoro.
Le sue giornate sono scandite dal telegiornale delle 7.30, la sua bicicletta fidata e la sua palestra in casa composta da: pacco da 6 di bottiglie d'acqua usate come pesi (uno da una parte e uno dall'altra) bastone della scopa usato come bilancere, cyclette usato come metodo per lo stretching, tappetino per gli addominali, calzetti messi sotto i piedi per scivolare mentre fa le flessioni sulla panca.
Tutto qua, un uomo dalle mille risorse al quale non sono mai riuscita a dirgli che gli voglio bene a causa del mio carattere poco femminile.
Penso che non lo cambierei anche se mi fa tribolare come un pazzo.

Mia madre è un ex-impiegata comunale e, come tale, una che si è goduta appieno la vita.
Faceva la sua bella mezza giornata e poi si dedicava alle faccende di casa. Credo che il suo carattere dipenda da lei: non dimostra mai quello che prova.
Come sopra, non la cambierei per nulla al mondo e, pure a lei, non ho mai detto che le voglio bene.

So già che me ne pentirò proprio come è successo con mia zia che è morta quasi due mesi fa.

Il resto della famiglia è mio moroso.
I parenti non sono considerati troppo nel nostro nucleo familiare.. non perchè non siano persone per bene ma perchè siamo fatti così.
Giusto per dovere della cronaca ho ancora cinque zii (2 zie e 3 zii) e tre cugini (2 cugine e 1 cugino).

Sogni

Il mio sogno nel cassetto è fare la mantenuta e godermi ogni giornata coccolando me stessa, ma mio moroso non è di questa idea e, per avverarsi, occorre la partecipazione di almeno due persone.

Mio moroso fa il medico, l'oculista per la precisione, ho sempre creduto in lui e l'ho sempre spinto a proseguire per la sua strada fino a portarlo alla laurea e, con questa mossa, modestamente, mi sono conquistata suo babbo e sua mamma che, dopo 10 anni, non ci pensavano proprio più.
Credo ancora in lui e spero che entri in specialità per poi incominciare seriamente il suo lavoro, anche perchè poi avrei qualche chance in più per avverare il mio sogno nel cassetto.
Attualmente aiuta suo babbo nel loro studio oculistico.
Quasi mi commuovo quando mi parla di quello che fa: ha una dedizione ed un amore che non sono riuscita a trovargli nemmeno quando mangia le salsiccie.
Piacerebbe anche a me amare il mio lavoro con la stessa sua passione.

Come tutte le cose, quando non è possibile avverare un sogno nel cassetto, è meglio possederne due. Il mio secondo sogno nel cassetto è vincere al superenalotto ma che poi, pensandoci bene, è solamente per poter ricadere nuovamente sul primo sogno.. quindi forse questo non vale.

Bricolage e affair

Proseguendo con le presentazioni.. ho un moroso che mi sopporta ancora dopo circa due anni e che, porello, ringrazio ogni giorno che lo vedo a sedere su quel divano quando torno dal lavoro, perchè, se io fossi in lui, me la sarei data a gambe almeno almeno sei mesi fa.
Tra parentesi mi ha confidato che ci aveva pensato un paio di volte ma che era talmente stanco che non ha avuto voglia di alzarsi e andarsene.
Viviamo insieme.. due persone totalmente diverse, io precisina, troppo precisina e lui casinaro, disperatamente casinaro.
Adoriamo la buona forchetta entrambi ma il cuoco della casa è lui, anche perchè con me si mangerebbe ben poco.

Stiamo riarredando casa piano piano, ora siamo fermi alla camera: l'abbiamo ripitturata con un tocco di colore e stiamo aspettando che ci arrivi la mobilia; abbiamo completato la camerina creandoci una cabina armadio.
Le prossime idee sono focalizzate al corridoio nel quale inserire una libreria alla moda, e al bagno nel quale farci entrare qualche mobiletto moderno e buttare via tutto il vecchiume presente.
Poi passeremo alla sala e alla cucina ma.. questi sono argomenti scottanti e costosi che affronteremo più avanti.
Per l'amore del dolce far niente e anche per amore della nostra storia, abbiamo assoldato la fatina delle pulizie, chiamata anche fatina delle camicie a seconda dei casi!

Lavoro e lavori

Per proseguire sulla strada della follia mi presento un attimo:
sono una ragazza abbastanza insopportabile, faccio un lavoro che non è propriamente da donna e sono, perciò, circondata da ragazzi. Non ho niente in contrario anzi, ho sempre sostenuto che lavorare con gli uomini è qualitativamente meglio che lavorare con le donne..
Ma non perdiamoci in discorsi inutili.
Faccio l'informatica.
Per l'esattezza lavoro per una grossa azienda che produce macchine per il legno, il vetro e il marmo e mi occupo, a tratti di cad/cam.
In realtà a me piacerebbe fare la segretaria: sono una segretaria fallita.
Al secondo gradino di gradimento ho scoperto che mi piacerebbe seguire le procedure di qualità ma nessuno prende sul serio la mia richiesta perchè pensa che io sia una burlona.
Sono seria: adoro la qualità!

In precedenza ho fatto tanti altri lavoretti: la segretaria in segreteria studenti a Cesena, la tecnica di laboratorio presso i laboratori informatici della mia facoltà di Cesena, l'amministratrice della sala studio Alfa Albatros di Cesena, ho aiutato a iscriversi migliaia di matricole, ho fatto la tutor per la mia facoltà, ho fatto l'attivista per l'associazione S.p.r.i.te., ho lavorato ad un progetto di e-learning presso Alma a Bologna e, tornando ancora più indietro nel tempo, ho fatto la bagnina, l'insegnante di nuoto, l'insegnante di sostegno per le ripetizioni di matematica.
Insomma, accipicchia, mi sono sempre data da fare!
Confesso, e me ne vergogno un pò, che col senno di poi probabilmente sarebbe stato meglio godermi cazzeggiando gli anni di studio anzichè lavorare ma.. ormai è andata così.

The first!

Il primo post è sempre un pò difficile, è un pò come la prima volta!
Rischi sempre di scrivere stronzate che la gente quando inizia a leggere il post, fissa lo schermo con aria assente e, alla prima occasione, chiude il blog e passa ad altro.
Ecco io ho proprio incominciato con una stronzata!
In un primo momento avevo deciso di raggruppare tutti i post che seguiranno in questo primo post ma poi.. ho pensato che sovraccaricare così il primo post non era carino soprattutto perchè stanca troppo vedere interventi troppo lunghi.
Nei post seguenti mi presenterò.

mercoledì 17 settembre 2008

Hello world!

Welcome to WordPress. This is your first post. Edit or delete it, then start blogging!