martedì 23 novembre 2010

Influenza

Tanto per non smentire mai le leggi di Murphy, dopo un bel sabato con Elisa e Giada, mi son beccata una bella influenza e così.. a letto forzato fino questa sera.
C'è da dire che mi sono goduta Eby, che mi è stata sempre accanto anche a letto... lo so che è una brutta abitudine ma piuttosto che sentirla rosicchiare tutto e dovermi alzare per capire che cosa sta distruggendo è ancora più brutto.
E' stata molto carina, non ha mai rotto le palline e adora dormire proprio come me.. sotto le coperte (ok ai più farà schifo) con la schiena attaccata alla mia pancia, con le zampe dietro tutte allungate e la sua testolina appoggiata al mio braccio e, ad ogni piccolo rumore, tipo il vicino che va al lavoro o al signore delle pulizie o all'ascensore che si apre, lei si sveglia e fa uno strano verso tipo "bof bof" è più uno sbuffo che un abbaiare e, se il rumore persiste allora abbaia ed io mi dispero.
Però  è tanto tenera.
In questi tre giorni di letto, ho pensato tanto e sono arrivata ad una conclusione: sto perdendo troppo tempo con cose inutili e persone che non meritano.
Per le cose è semplice: ti accorgi che sono inutili e smetti di farle o di darci peso.. con le persone è più difficile perchè ci sono i sentimenti di mezzo..e non è facile interrompere così però quando capisci di essere presa in giro che comunque ciò che pensi importa poco e che forse ciò che si cerca è soltanto compagnia.. allora non rimane che rassegnarsi e tentare di prendere le distanze.
Ho quasi 30 anni e non c'è più tempo di perdere tempo: bisogna rincorrere i rapporti veri e tenerseli stretti, non si può sempre rimanere nel limbo, bisogna avere coraggio e determinazione.

0 pensierini:

Posta un commento