lunedì 4 luglio 2011

Cambio template

Ho dovuto farlo.. ormai da tempo non veniva più visualizzato il Pacman colpito a morte, probabilmente quelli che hanno ideato l'immagine han pensato bene di trasferire il server oppure, ancora più meschinamente, han pensato bene che il tempo di usufrutto dell'immagine "aggratisse" era finito.
Ad ogni modo ecco un altro template preso in rete stile dark.
Non ne sono convinta o per lo meno non tanto quanto lo ero per il dolce pacman ucciso ma tempo per cercarne un altro non ne ho.

Poi oggi ho trovato da discorrere pure con Bartolini corriere.
Per farla breve venerdì mi hanno consegnato un pacco (ovviamente non c'ero), giustamente la gente normale è al lavoro quindi è già  rassegnata che il pacco dovrà andarselo a ritirare di persona perchè guarda caso, per qualche legge assurda, il corriere che anche lui giustamente lavora, pensa di passare alle 14.17 e trovare a casa qualcuno.
Ad ogni modo mi è stato chiesto di chiamare per variare la consegna.
Chiamo e scopro che la filiale contattata non è quella giusta, provo a Cattolica allora.. a parte il tempo in attesa, poco male perchè nel mentre lavoravo lo stesso, sono riuscita a parlare con una signora che mi ha "gentilmente" comunicato che il cambio di indirizzo di spedizione o il ritiro a mano in loco (a San Giovanni in Marignano per giunta), era possibile se e soltanto se il mittente avesse inviato comunicazione scritta.
In pratica il ricevente è un coglione che subisce solo le scelte del corriere.
Ho contattato il mittente e, sfiga vuole, che è in ferie e lo sarà per tutta la prossima settimana.
Ho richiamato Bartolini, inutile dire che ho dovuto rispiegare tutto quanto perchè chi mi ha risposto non era la signora precedente e alla mia richiesta di prendere il mio numero di cellulare o di darmi quello del corriere per poter essere lì senza sprechi di tempo, mi è stato risposto che non fanno servizio di chiamate!!!
Ha ribadito che la loro mission è consegnare, mi sono quindi fatta spiegare quale potesse essere il modo più veloce per ritirare quel pacco senza che dovessi prendere un giorno di ferie, la risposta è stata: lei o qualcun'altro deve essere a casa tra "l'ora di pranzo" e "il primo pomeriggio".
Tralasciamo la finestra temporale e la sua interpretazione, ma possibile che se io non sono a casa, la merce non può essermi consegnata?
Siamo veramente a livelli di assurdità che sfiorano il folle.. e io che mi lamentavo delle poste.

Piuttosto Bartolini vade retro!!!
Ho contattato il venditore gli ho consigliato di cambiare corriere, probabilmente non gliene fregherà un cazzo, ma sicuramente io non comprerò più nulla da chi si avvale di Bartolini per consegnare la roba

0 pensierini:

Posta un commento