venerdì 26 agosto 2011

E' che poi..


E' che poi ripensi un pò a come è andata la tua vita, che in realtà non ti è mai mancato nulla ma che, anzi, tutto quello che hai desiderato ardentemente sei riuscita ad ottenerlo, sempre.


E allora, pensi, che cosa c'è che non va? Perchè a 30 anni sei ancora così indecisa, così spaventata, così insicura, così dannatamente fifona di vivere la vita?


Poi ripensi a quel primo amore, quello che non scordi mai, e ricordi che ci hai messo sei maledettissimi anni per "passare oltre", sei anni di stalking nei suoi confronti (fortunatamente il reato ancora non esisteva), sei anni di idealizzazione di una persona che alla fine altro non era che un ragazzo come tanti.


Sei anni nei quali, tutte le persone che hanno provato ad avvicinarmi, hanno ricevuto in cambio solo terra bruciata, come L., conosciuto all'università, che per lui sono stata la prima volta, doveva essere un amore ricco di sentimenti, mentre altro non era che uno scaccia pensieri.


E poi D. che è caduto "a cavallo" di questi sei anni, sono riuscita a togliere il primo amore della mia vita dalla testa, ma evidentemente non ha bastato, mi ha inaridito talmente tanto che, nonostante l'impegno di una vita insieme, non ci ho messo poi troppo a passargli sopra con uno schiacciasassi, forte della mia forza di spirito ritrovata.


Poi G. altro grande amore della mia vita, la prima convivenza, il progetto insieme, l'odore e la sensazione di una vita di coppia, di una famiglia,  poi i primi problemi, le prime depressioni, i modi di reagire sbagliati, il risentimento che cresceva, la mia paura di superare i problemi insieme e la rottura.
Mi sono leccata le ferite a lungo, provando anche altre storie ma non avrei dovuto farlo perchè non ero pronta e non ho fatto altro che seminare ancora aridità, fino a che non ho conosciuto L.
Ero convinta di poter spaccare il mondo, tante cose e interessi in comune, sembravamo due metà della stessa mela ma da subito le prime paranoie, evidentemente devo avere qualche blocco psicologico latente, probabilmente sempre a causa della prima storia finita male o della mia infanzia oppure sono scuse che mi racconto per fuggire dal fatto che non riesco a prendere sul serio le cose e quando sono lì per farlo fuggo  e mi arrendo.
E' andata così anche questo giro ed ora sono qua a chiedermi semmai riuscirò a lasciarmi andare e ad essere felice senza pormi troppi paletti, troppe paranoie e troppe paure.
Inutile dire che le sedute dalla psico non sembrano funzionare, oppure si per il fatto che io sia più consapevole.. so solo che vorrei avere la bacchetta magica per sistemare un pò di cose nel passato remoto e poi nel presente..

mercoledì 24 agosto 2011

Restyle

Nuovo restyle del blog, l'header è degli stessi creatori del mio vecchio blog Killed Pacman che, purtroppo, non riuscivo più a visualizzare causa policy dell'azienda (probabilmente da casa si).
Adoro il loro stile, peccato che il merchandising sia un pò costoso, altrimenti un pensierino...
Li trovate qui http://www.creaturesinmyhead.com/

Soft

In questi giorni di rientro soft dal lavoro sto acquisendo una buona abitudine: quella della colazione! Anche se purtroppo mi causa una fame doppia e forse qualche kg in più.
Siccome al lavoro siamo veramente pochi e il tipo delle macchinette non passa perchè è in ferie, mi sono dotata di bustine di thè (rigorosamente alla vaniglia) e di biscotti secchi (ne mangio solo 6 a mattina) e, verso le 9.30 infilo la tazza al microonde e dò inizio al rituale del thè.
Mi rilassa, fa strano? Eppure sono quei gesti che fai soltanto per te che ti permettono di distendere, anche i pensieri.

martedì 23 agosto 2011

Fuochino

Bello lavorare e poi scoprire per caso, durante la pausa pranzo, questo:
Fuochino
Chissà l'amianto che stiamo respirando ora...

lunedì 22 agosto 2011

49.6

L'unica nota positiva di quest'estate è che sono riuscita a vedere il mio peso tornare sotto i 50 kg!

Si riparte

Questa volta si riparte in tutti i sensi ma è dura farlo quando non si ha mai la certezza delle proprie decisioni soprattutto quando arriverà il momento in cui scatterà il rimpianto.
Ma possibile che io non sia destinata mai ad essere felice?

venerdì 5 agosto 2011

-1 dalle ferie

Solitamente arrivo a questo agoniato giorno nel peggiore dei modi: sono distrutta, e il mio logorante conteggio partiva da -100, insomma arrivavo devastata e spossata.
Quest'anno non è stato così, complice forse la quasi ritrovata forma fisica, i mille impegni che mi sono accumulata, le nuove amicizie, non so, fatto sta che le ferie sono arrivate prima di quanto pensassi!

giovedì 4 agosto 2011

Lady

Tanto ormai i pochissimi lettori di questo blog lo sanno già.. tanto vale renderlo noto anche perchè questo "capriccio" non so se durerà ancora tanto, dipende dalla difficoltà di prendere la patente.2011-07-27 12.48.48
Ha anche il codino dietro in tinta con la carrozzeria!
E' davvero carina.
I primi giorni ho fatto passi da gigante, da che non guidavo un mezzo a due ruote da 11 anni, a provare una moto, ho preso subito confidenza anche se le partenze erano un pò lente, poi prima seconda, quasi subito.
Ora giro in zona industriale provando a fare un percorso un pò articolato, usando le frecce, provando i dare precedenza.
Qualche giorno fa sono caduta da ferma, pesa troppo!
E da allora noto che sono un pò più rigida nelle curve a destra (visto che mi sento più sicura con l'appoggio a sinistra).
Insomma diciamo che i progressi sono rallentati a dismisura, la vedo molto lontana la padronanza, ancora di più lo slalom e l'8 i quali, ancora, non solo non li ho provati, ma non ci voglio nemmeno pensare.

mercoledì 3 agosto 2011

50.8

Sto continuando a dimagire evvai!
Devo ammettere che però ultimamente sto mangiando poco, complice il caldo, complice il frigo vuoto e poca voglia di fare la spesa e complice un'attività nella quale mi sono imbarcata al volo e che mi dà le "farfalle allo stomaco".
Insomma sto mangiando un pò poco in particolar modo la sera.

martedì 2 agosto 2011

51.0

Ormai questo blog sembra una cronologia della dieta, ma in fondo, in questo periodo non ho nulla da raccontare..
O meglio, avrei talmente tante cose da dire che però preferisco tenermele per me perchè mi fa fatica anche scriverle.
Non ho più "l'ardore" di un tempo.
Dicevo.. sono arrivata a 51 kg, sto quasi per infrangere la soglia dei 50 kg, chi l'avrebbe mai detto che sarei riuscita a tornare in forma proprio come (quasi) quando nuotavo?
E' stato un week un pò sofferto ed ho mangiato poco e mi sono mossa molto quindi può essere che questo 51 sia solo un miraggio già infranto dalla coda di rospo al graten con patate che mi sono mangiata oggi in mensa.
Uh a proposito, oggi ho la macchina di mio padre; ieri mia mamma mi ha fatto capire che era offeso per il fatto che non gliela avessi ancora chiesta per andare a lavorare.
Non lo capisco, gliel'ho chiesta qualche settimana fa per farmi un giro (senza parcheggiarla) per la città e per il mare e mi ha risposto di no "perchè si rovina", invece per andare al lavoro è concesso.
Bò affari suoi, oggi sono con quella, mi sono tolta il peso ed ho fatto felice mio babbo: per così poco poi..

Secondo postulato sulla fila del bagno

Se davanti a te non c'è nessuno, tranne la persona all'interno del bagno, più lunga sarà l'attesa più puzza!

Primo postulato sulla fila del bagno

La fila del bagno è direttamente proporzionale all'urgenza: più sarà alta l'urgenza di usufruire del WC, più fila ci sarà all'entrata.