mercoledì 23 novembre 2011

Da splinder a Blogger passando per Wordpress

Ormai i rumors su Splinder sono stati confermati dalla piattaforma stessa: dal 31 gennaio 2012 il servizio sarà dismesso.
Disperazione!
Tre anni della mia vita in fumo, ci ho pensato e ripensato, in effetti non sarebbe stato male lo stesso, il passato andrebbe lasciato lì dov'è e occorrerebbe pensare al futuro o, per i meno ottimisti come me, almeno al presente.
Però non potevo perdere tutto quello che avevo scritto e così mi sono data un po' da fare e ci sono riuscita! Finalmente ho di nuovo tutto il mio mondo splinder qua su blogger.
Ho provato diverse strade ed ecco qua quella che mi è sembrata più semplice.
Ho scaricato Instant WordPress per poter avere WordPress in locale, diciamo più per precauzione che per altro, ma in realtà secondo me è una cosa estremamente utile perchè:

  1. non è necessario registrarsi su WP se il nostro intento è soltanto utilizzarlo come mezzo per importare il blog da splinder
  2. l'importer di cui parlerò è installabile con un click tramite Instant WordPress
  3. Il processo di import e poi di export è totalmente trasparente: non occorrerà saperne di PHP, Apache ecc..
Ora installate e avviate Instant WordPress e per il momento dimenticatevene.

Il secondo step da fare è andare su Splinder, fare login, selezionare il blog da esportare, dopodiché seguire i seguenti passi:

Andare su Template, copiate e incollate il vostro template su un file .txt che conserverete fino alla fine dell'import per poi ripristinarlo. Ora sovrascrivete il tutto con il seguente codice
<html><body>Blog in fase di aggiornamento...<BR><BR><BR><BR><BR>

EXPORTING BLOG...<BR>

<Blogger>$$$POSTSEPARATOR$$$
$$$ITEMNUMBER$$$<$BlogItemNumber$>$$$ITEMNUMBER$$$
$$$ITEMDATETIME$$$<$BlogItemDateTime$>$$$ITEMDATETIME$$$
$$$ITEMCATS$$$<$BlogItemCategories$>$$$ITEMCATS$$$
$$$ITEMTITLE$$$<$BlogItemTitle$>$$$ITEMTITLE$$$
$$$ITEMBODY$$$<$BlogItemBody$>$$$ITEMBODY$$$
$$$ITEMAUTHOR$$$<$BlogItemAuthor$>$$$ITEMAUTHOR$$$
$$$COMMENTS$$$<$BlogItemCommentList$>$$$COMMENTS$$$
</Blogger>$$$POSTSEPARATOR$$$
<$BlogLinkOut$> 
</body></html>

Ora andate su configura, e sulla destra selezionate "Impaginazione", mettete 10 in "numero post per pagina", il plugin ne supporta fino a 30 ma è sempre meglio non sovraccaricare il tutto visto che già i server di Splinder sono malmessi, in "Attiva la paginazione del blog" mettere No e in "Formato dell'ora" selezionare il valore "23/11/2011 16:29".
Il blog deve essere pubblico.
Se non rispetterete una di queste regole descritte qua sopra, state pur certi che non verrà importato nulla.

Fatto ciò, scaricate questo plugin, ritornate su Instant WordPress e selezionate il pulsantone Plugins Folder

All'interno della cartella che vi si aprirà andate ad inserire il plugin appena scaricato e unzippato.
Ora cliccate sul mega pulsante WordPress Admin (user: admin, password: password), sulla sinistra cliccate sulla sezione Plugin e cercate la voce "Splinder Importer" e cliccate su "activate", fatto questo andate nella sezione "Tool", selezionate "Import" subito sotto, selezionate la voce "Splinder" (se non la trovate è perché probabilmente non avete attivato correttamente il plugin nel passo sopra) e seguite le indicazioni che vi suggerisce il plugin (vi consiglio di lasciare i check e i radio button così come sono) e poi, una volta compilati i campi, url blog, data start e data end fate partire l'import.
Nel mio caso non è stato semplice perché ogni tanto il server andava in timeout o c'era qualche problema.. in questo caso semplicemente mi segnavo la data in cui era arrivato l'import e poi ripetevo il passaggio di import selezionando però come "data start" quella in cui era arrivato l'importer.
Alla fine, se lasciate selezionato il check "List all imported posts" più o meno potrete fare un conto di quanti post sono stati importati e verificare, tramite "organizza post" di splinder se sono tutti.
Nel mio caso ne aveva saltati 5 ma.. chi se ne frega!
Una volta che l'import è andato a buon fine siete quasi a buon punto.

Ora andate su "WordPress Admin" di nuovo su "tools" e poi "export", selezionate "All content" e salvatevi il file in locale.

Ora utilizzate questo meraviglioso converter per passare il file ottenuto dall'export dal formato WP al formato blogger e salvate anche questo file in locale.

Andate sul vostro blog su blogger e poi selezionate "Impostazioni" e "altro" e su strumenti del blog selezionare "Importa blog", seguite le indicazioni et voilà il vostro blog splinder è ora importato su blogger in men che non si dica!

Ricordatevi alla fine di eliminare tutti i post che non centrano nulla ma che sono frutto del passaggio intermedio con WP che ha esportato anche i suoi post di prova.

Ok è una roba lunga ma vi assicuro che è più lungo leggere le istruzioni che ne fare il tutto!

0 pensierini:

Posta un commento