venerdì 13 gennaio 2012

Rincominciare

Incomincia la mia scalata verso l'ignoto: penso sia la prima volta che mi ritrovo a dover fare i conti soltanto con me stessa.
La cosa mi spaventa ma allo stesso tempo mi elettrizza, perché per la prima volta dovrò incominciare a contare soltanto su me stessa.
Riparto da zero: io, la mia piccolina e un buco di monolocale.
Conto almeno di ritrovare un po' di quella serenità che sto cercando da tempo ormai, questa ricerca mi ha logorato un sacco e mi ha portato ad un senso di insoddisfazione perenne, tant'è che penso di aver perso tante, troppe occasioni per essere felice.
Ho superato i 30 anni e forse era meglio accorgersene un pochetto prima, non voglio più vivere coi sensi di colpa, con l'inadeguatezza su ogni cosa e col magone per aver disatteso le aspettative di chi mi vuole bene.
Voglio vivere per me stessa e basta.
E così.. ho deciso..
Nonostante il sondaggio mi consigli "No, ma chi te lo fa fare", ho raccolto su un po' di roba e la mia cagnetta e da domenica, massimo lunedì mi trasferirò nel mio nuovo piccolo buco invivibile.
Non è una gran soddisfazione vivere in 20 mq ma per incominciare a respirare va bene lo stesso.
Questa, la poesia che mi ha consigliato la psicoterapeuta da far leggere ai miei.


2 pensierini:

Airbag ha detto...

all'inizio sarà dura, ma come in tutte le cose poi ci sarà un bel momento di pace. Te lo auguro. :)

Sara Scavolini ha detto...

Ciao, ti ringrazio! Sembra già dura ed è passato così poco tempo ancora..
Sembra tutto in salita, provo ad essere tenace questa volta, ma ho l'impressione di fare e rifare sempre la cosa sbagliata.

Posta un commento