venerdì 13 luglio 2012

Parliamo di scarpe?

Parliamo di scarpe! Ogni volta che devo uscire è un dramma, come tutte le ragazze "non ho mai niente da mettere" e, nonostante le mie 69 paia di scarpe, sono in difficoltà anche sotto quel punto di vista là.
Il problema è che noi ragazze dobbiamo soppesare un sacco di cose come ad esempio il contesto dell'uscita: cosa si fa, dove si va, che tipo di gente c'è, quante possibili "concorrenti" ci possono essere, che vestito si è scelto, con che mezzo veniamo scarrozzate, varie ed eventuali.

  • cosa si fa! Una sbevazzata al pub o in un locale comodamente sedute è ben diverso da un'intensa giornata di shopping o ad una passeggiata romantica; nel senso che se si può stare sedute si può sfoggiare anche un tacco altamente bello ma un po' scomodo, se si fa una passeggiata romantica occorre assolutamente indossare un tacco comodo altrimenti rompere le palle per il mal di piedi all'uomo non è una bella cosa, mentre se si fa una giornata di shopping bisogna trovare un compromesso sul tacco comodo ma "giusto" per le prove in camerino.
  • dove si va! Ovvio che se si va all'osteria del contadino, mettere un tacco sexy e alto ha poco senso, si rischia di uscire totalmente dal contesto (diverso è il caso se non si ha un'idea del posto), quindi in questo caso c'è il tacco per ogni occasione che solitamente è basso ed è una zeppa che ci permetta di camminare in qualsiasi terreno. Se si va in un locale molto in, occorre rischiare e osare sempre.
  • concorrenti! Questo è uno zoccolo duro, se ci sono concorrenti occorre sbaragliarle il più possibile senza però risultare ridicole. Agli albori, per esempio, mettevo tacchi improponibili coi quali faticavo anche a camminare e il risultato era pressoché tremendo.
  • vestito! L'idea di fondo è "gamba slanciata", in particolare nel mio caso che sono alta come una bambina di 8 anni. In generale però, con la gonna, non mi piace abbinare una decolleté con tacco altissimo, perché si "appesantirebbe" il piede, quelle sono più ideali con un bel jeans, piuttosto oserei una scarpina aperta o una chanel sempre con taccone.
  • il mezzo! Qui casca l'asino, io ho deciso che moto o macchina alla gonna non rinuncio.. al massimo mi si vedranno le mutandine (l'importante è che ci siano!!) però ecco, magari una gonna un po' corta in moto, potrebbe risultare un po' scomoda ma... se non ci facciamo problemi di vedo, non vedo, chissenefrega!
Tutto questo per dire che mai e poi mai indosserò più delle ballerine o le scarpe da ginnastica e che ovviamente, questa sera, disattenderò un sacco di regole fondamentali, ma se mi piace osare, che ci posso fare?
E poi come dice spora ogni volta che si indossano un paio di ballerine, una fatina muore!

5 pensierini:

Anonimo ha detto...

io non metto praticamente mai i tacchi o_0
e ci sballo molto...specialmente perchè sono sempre comoda e comunque...sto bene :)

spippoli

Sara Scavolini ha detto...

Ma io son bassina :( e con le zampotte, quindi se non metto i tacchi bo bleah. Diciamo che quando li indosso sembro normodotata di altezza :D

PuroNanoVergine ha detto...

Io uso sempre il tacco 12 che mi slancia fino al metro e trenta d'altezza :-)

Anonimo ha detto...

appena ho i soldi mi compro il vibratore pure io!!!!!!!!!!!

spipp

Sara Scavolini ha detto...

Bravissima, non ti delude mai, è sempre fedele e si accontenta di due pile ogni tanto e quando ti sei rotta le palle, lo riponi in un cassetto fino al prossimo utilizzo ma, soprattutto (magari ci scriverò pure un post sopra) non rompe le palle se ti compri l'ennesimo vestito (o scarpe, nel mio caso) :D

Posta un commento