venerdì 31 agosto 2012

2012: odissea col passaporto (the end)

Ieri ho finalmente ricevuto il passaporto.
Non è stata un'impresa facile ed ho pure lasciato passare un po' di giorni, chiamando, per la prima volta, lunedì di questa settimana.
Mi sento rispondere che il passaporto è pronto ma è da stampare.
Silenzio.
Al che chiedo cortesemente se ci fossero degli impedimenti nella stampa, mi risponde di no, che bisogna solo che qualcuno abbia tempo di stamparlo, le chiedo se devo venire io a premere "Stampa" sul monitor, al che capisce che forse sta facendo la classica figura dell'impiegata statale e mi consiglia di richiamare fra due giorni  che nel mentre loro avrebbero fatto il possibile.
Oggesù.
Ho richiamato due giorni dopo.. A parte che per capire se il mio passaporto era pronto o no, questa seconda volta ci è voluto una vita e questa mi diceva sempre "un attimo il sistema è lento", io mi sono figurata questa che nel mentre si limava le unghie e si dava lo smalto, ma devo ammettere che sono perfida io, perché in realtà se penso al gestionale che abbiamo qua in azienda.. ecco.. diciamo che il concetto di spazio e tempo è relativo.
Insomma sto passaporto non era ancora stampato, ma mi ha suggerito di prendere appuntamento per il giorno consecutivo che si sarebbero impegnati a fondo per farlo.
E' così è stato!
Va là...

giovedì 30 agosto 2012

2012: odissea col passaporto (part. 3)

Eccoci dunque.. Le ultime due volte non erano andate a buon fine e, così, armata di pazienza, nel primo giorno delle mie ferie ho prenotato tramite internet l'appuntamento per ottenere questo benedetto passaporto.
Era lunedì 13 agosto.
Una calca della madonna, gente in fila per attendere l'apertura della questura e non importa se qualcuno era arrivato più tardi, aperte le porte, invece di comportarsi come persone civili e rispettare il proprio turno, si sono accalcati con tanto di scene patetiche e sfuriate.
Ovviamente, remissiva come sono, sono entrata per ultimo.
Peccato che oltre ad essere remissiva, io sia anche intelligente e, infatti, avendo prenotato la mia consegna documenti per il primo turno, ecco l'ufficiale di turno che chiama il mio nome; io dovevo ancora entrare dalla porta, tant'era la maleducazione della gente che si stava scannando (inutile dire che la maggior parte di questi era straniero? ok, inutile dirlo!).
Ho alzato educatamente la mano e mi sono diretta allo sportello, ho fatto 10 passi in tutto ma mi pareva di essere ad una sfilata di moda da come mi guardavano i cafoni presenti.
Ero fiera da bestia, avrei voluto girarmi e mandare a fanculo con tanto di gesta tutti i mentecatti di merda presenti!
Comunque dicevo.. mi sono presentata allo sportello: c'era un uomo (grazie a Dio) e tutto è andato liscio.
Per il ritiro?
Bè chiami questo numero, non prima di 10-13 giorni lavorativi.
E sticazzi non ce li mettiamo?

mercoledì 22 agosto 2012

Passeggiate

Lunedì cippo con la mamma, martedì eremo con la Eby, oggi nell'intento di raggiungere la cantoniera con babbo ed Eby ci siamo persi ma ho fatto comunque i miei bei km.
Domani qualcosa di più vicino e in piano perchè ho i polpacci duri da bestia e i muscoli del sedere doloranti.
La dieta aveva dato buoni frutti prima del gelato di Enri e la cena mastodontica di questa sera.. per non parlare poi dell'agriturismo Biancospino che mi attende domani a pranzo..
Ciccionaaaa

lunedì 20 agosto 2012

Ritiro

Sono in ritiro spirituale in Carpegna, devo dimagrire!
Nel mentre, come prima attività, ho flashsto il mediacom installandoci ice cream sandwich, una distro di x-team.
Ors posso dare inizio allr passeggiate anche perchè ho dimenticato i libri da leggere a casa..

lunedì 13 agosto 2012

Come non detto

Bene, come non detto, non sono nemmeno riuscita a partire con l'upgrade del tablet perché i driver non vengono proprio riconosciuti, ho provato l'installazione manuale dei driver, ho provato di tutto anche a fare l'upload dell'immagine di update da boot.
Niente, per evitare di lanciarlo contro il muro lascio perdere tutto e mi metto al sole, quando tiro fuori un pc più normale di questo eeepc ci riproverò..

venerdì 10 agosto 2012

Dichiarazioni

Nuova sfida: flashare lo smartpad mediacom.
Stay tuned.

giovedì 9 agosto 2012

Ultima sveglia

Ebbene si, oggi è stata l'ultima sveglia imposta.
Anche queste ferie qua sono arrivate.
Bisogna solo decidere come passarle, ma son sicura che voleranno.

Ieri sono stata un po' col naso all'insù, ma di stelle cadenti nemmeno l'ombra. Questa sera spero di vederne almeno una tra un bicchierozzo e l'altro.

San Lorenzo

Domani è la notte di San Lorenzo, la notte delle stelle cadenti, o più semplicemente "sassolini della nebulosa" come li definisce Margherita Hack.
Per me è sempre stata una serata magica: la prima di cui ho memoria è in Carpegna, nel lontano 1996, appena ho visto la stella cadente, ho espresso un desiderio e due settimane dopo stavo insieme al mio primo amore.
Da quel momento, anche se nelle "stelle" che cadono non c'è niente di magico, ho sempre creduto che un po' di magia, in fondo, ci fosse.
Tutti gli anni, da quel momento, ogni 10 di agosto ero col naso all'insù a cercare di catturare almeno la scia di una stella per poter esprimere un desiderio, lo farò anche quest'anno, anche se questa volta, guardandomi indietro, ripensando al passato e vivendo il presente, non ho proprio nulla da desiderare: sono in pace con me stessa, ho tutto quello che ho desiderato dal 1996 in poi.


mercoledì 8 agosto 2012

E Spagna sia..

Super ufficiale, ormai, si va in Spagna.
Partenza da Bologna sabato mattina, arrivo a Madrid per pranzo.
Giriamo per la città per un giorno e mezzo e poi lunedì si parte in treno per Toledo e si torna in giornata.
Altri due giorni e mezzo per Madrid e poi si prende l'alta velocità per raggiungere Valencia nel primo pomeriggio, dove rimarremo fino a domenica e da lì voleremo per Ibiza per poi tornare il sabato seguente.

Per il momento sono stati fermati tutti i biglietti per gli spostamenti, ora manca il grosso: hotel, noleggio mezzi, abbonamenti per circolare.

Un passo per volta!

martedì 7 agosto 2012

Volevasi segnalare

Volevo avvertire i gentili lettori che, la gentil dama qui presente, è finalmente riuscita a fare centro!
Me lo sentivo che ci sarei riuscita, ero troppo convinta!
Mi sono messa in piedi, ho guardato con aria di sfida quel misero buchetto del bidone, ho preso la mira ed ho sputato più forte che potevo... e la cingomma magicamente ha fatto "ciof", e andiamo!!!!



Ah un'altra segnalazione.. io avrei una voglia matta di pulire casa in questi due giorni ma... cazzo che sfiga.. non c'è l'acqua.. che disdetta eh!
:D

giovedì 2 agosto 2012

2012: odissea col passaporto (part. 2)

Bè visto che la prima volta è andata male e visto che di prendere un altro permesso per perdere nuovamente tempo per dei coglionazzi come loro non avevo voglia, ho pensato bene di fare delle bellissime fotine nuove, una bella delega di consegna documenti per mia mamma e di spedirla in questura.
Mi sono un po' informata via web e siccome le impronte e le firme necessarie le avevo già lasciate, io non sarei più servita per mandare avanti delle stupide scartoffie burocratiche e così, decreto legislativo alla mano, modulo di delega a puntino, ho compilato tutto ed ho pure lasciato il mio documento originale a mia mamma.
Lei bella bella è andata giù questa mattina con tutto l'occorrente:

  • fototessere nuove (con sorriso beffardo)
  • fotocopia del mio documento d'identità (per giunta a colori!)
  • delega firmata e compilata di mio pugno
  • documento d'identità mio e suo
e... niente, spedita nuovamente a casa. Motivo? Devo andare giù io!
"Devo andare io" per fare cosa? Per fare sto cazzo! Per far perdere tempo a chi lavora veramente.. 
Perché a questo punto me li immagino io questi tizi dell'ufficio passaporti: stanno là stile soliti idioti (quello che urla sempre "Bertelliiiii") sghignazzando e, appena gli si presenta un'occasione per fare gli stronzi, non se la lasciano scappare e ci riescono pure egregiamente.

Siete delle merde (again), fatemelo dire, merde per essere merde!

mercoledì 1 agosto 2012

L'amore 2.0

L'amore ormai è evoluto nel tempo come è evoluta la tecnologia e così, l'amore non è amore se non ci si scambia il profilo facebook o google plus (per i più geek).
Si è fidanzati se e solo se ce lo dice lo status di facebook e per parlare, niente più carta e penna, ma messenger e gtalk.
Meglio? Peggio?
Non lo so.. A me piaceva un sacco scrivere e, nel tempo, ho inondato i miei ex morosi di lettere scritte di mio pugno, addirittura di quaderni sulla nostra storia con foto, disegni, cartacce (es. la carta della cicca del nostro primo incontro o lo scontrino della prima cena, ecc..). Poi ci si è evoluti ed ho perso il vizio di buttare tutto nero su bianco, un po' mi dispiace ma se non altro mia madre non è più a conoscenza di tutti i cazzi miei!
Mi piace anche questa nuova evoluzione dell'amore, rimane solo il fatto che non avrò nulla da rileggere quando sarò vecchia e.. probabilmente, è un bene visto le cazzate che scrivevo!

In ogni caso.. il prossimo che mi manderà un bigliettino d'amore con la frase qua sotto, me lo sposerò! E' deciso! 

"Il mio amore per te brucia più di un'infezione alla vescica!"


10.000 volte grazie

Evvai ho superato le 10.000 visualizzazioni di pagina! Poco importa che siano sempre gli stessi, vi adoro lo stesso!