giovedì 9 agosto 2012

San Lorenzo

Domani è la notte di San Lorenzo, la notte delle stelle cadenti, o più semplicemente "sassolini della nebulosa" come li definisce Margherita Hack.
Per me è sempre stata una serata magica: la prima di cui ho memoria è in Carpegna, nel lontano 1996, appena ho visto la stella cadente, ho espresso un desiderio e due settimane dopo stavo insieme al mio primo amore.
Da quel momento, anche se nelle "stelle" che cadono non c'è niente di magico, ho sempre creduto che un po' di magia, in fondo, ci fosse.
Tutti gli anni, da quel momento, ogni 10 di agosto ero col naso all'insù a cercare di catturare almeno la scia di una stella per poter esprimere un desiderio, lo farò anche quest'anno, anche se questa volta, guardandomi indietro, ripensando al passato e vivendo il presente, non ho proprio nulla da desiderare: sono in pace con me stessa, ho tutto quello che ho desiderato dal 1996 in poi.


1 pensierini:

luca lancieri ha detto...

Sweet Sara ;)

Posta un commento