martedì 11 settembre 2012

Cose a caso

La mia prossima cucina la voglio Pantone come la tazza che ho ricevuto in regalo per Natale.. e ovviamente in un angolino non può mancare questo.
Una delle cose più brutte in una donna è la puzza di sudore, quella acre, che la senti anche a distanza; io ho questa fissa qua e se mi pare di puzzare prendo e vado a lavarmi.. ho sempre le salviette in borsa e cerco il più possibile di evitare, poi capita oh, capita a tutti.. ma in questo ufficio capita un po' troppo spesso.
Poi mi urtano le persone inscalfibili, che danno quell'immagine di loro e che non possono permettersi di perderla per nessuna ragione al mondo, cascasse la terra (.. tutti giù per terra!) tipo che se uno ha l'immagine di quello figo che va con le fighe, non potrà mai farsi vedere in giro con un cesso anche se dovesse scoprire essere l'amore della sua vita; o che ne so anche il tipo duro, potrà mai permettersi di mostrare al mondo che si è innamorato?
Alle volte temo che l'evoluzione della specie si sia arrestata tutto d'un botto.
Odio, invece, le persone fataliste quelle che se per caso ti è successo qualcosa di bello e provi a condividerla con loro, ti tirano fuori antichi presagi e lugubri predizioni, del tipo che tu ti senti le farfalle nello stomaco e le scoregge nel cervello e loro invece ti dipingono un futuro fatto di devastazione e dolore: per la serie "sono molto felice per te ma se le cose ti andassero peggio ne godrei un po' di più".
Mi infastidiscono, poi, le persone che devono avere tutto sotto controllo, quelle per cui se sta per succedere qualcosa, hanno già previsto tutte le varie vie di fuga, attimo per attimo, insomma le persone del tipo "Dio c'è ma non sei tu, rilassati!"
Eliminerei dalla faccia della terra le "figheire", quelle si riconoscono lontano un miglio: hanno persino il buco del culo abbronzato e, appena c'è un raggio di sole che fa capolino, loro si piazzano in direzione ortogonale con la bocca a culo di gallina, insomma quelle della serie "io sparecchiare o lavare i piatti? ma sei matta! Mi si rovinano le unghie!"


0 pensierini:

Posta un commento