martedì 11 settembre 2012

Ma scavati va..

Secondo una recente indagine (qui l'articolo), le donne (inglesi) sono disposte a perdonare fino a due scappatelle del proprio partner, alla terza si va fuori dai coglioni.
Inoltre sembra che il tradimento sia considerato un incidente naturale e quasi inevitabile nella coppia, suddividendolo però in due rami:

  1. se avviene in una fase in cui la coppia è già in crisi: allora è semplicemente il colpo di grazia;
  2. se avviene in una fase comunque felice, allora si può soprassedere perché considerata una parentesi o una piccola debolezza
Ma quei simpaticoni che han fatto la ricerca non han tenuto conto del mitico fattore "compassione", se è un tradimento fatto per compassione non può essere ritenuto tale: figata eh?
Se non lo sapevate, sapevatelo!
Segnatevela come scusa per la prossima volta, con me ha funzionato! L'importante è non essere troppo compassionevoli altrimenti si pecca di filantropia..
Insomma, certe cose non si dovrebbero fare, se proprio proprio uno non resiste almeno che abbia il coraggio di inventarsi una scusa fantasiosa.. che ne so.. tipo "un sasso in autostrada mi ha colpito ed è per questo che ho sto bozzo qua che sembra tanto un succhiotto", o questa qui, o che so tipo "ero in trance mistica e il Signore mi ha detto di spargere il seme altrove", insomma dai ragazzuoli, visto che stronzi lo siete già, siate anche fantasiosi!!

8 pensierini:

DumMarco ha detto...

ahahahahah spettacolare :)
Credo che lo stronzo/a di turno, essendo tale... è anche molto fantasioso...
Mi sfugge il concetto di tradimento per compassione... del tipo " Guarda quello/a era troppo tempo che non faceva nulla.... ci stava male... mi son sentito in dovere di dargli una "mano"? " ...
Il punto 2 ... uhmmm "e avviene in una fase comunque felice," ... e no cavolo se avviene, tutta sta felicità da qualche parte manca ;)

Sara Scavolini ha detto...

No compassione del tipo "ci siamo rivisti per consegnarci le ultime cose e mi ha raccontato i suoi problemi e poi ha pianto, mi ha fatto tenerezza, ho ceduto per compassione: non è tradimento".
Il punto 2.. bè guarda per me quelle ricerche lasciano il tempo che trovano..

Anonimo ha detto...

ahhahahahahaahahahhahahahahaahahahahahahaha sei geniale (e hai ragione)
se devi pigliarmi per il culo almeno fammi divertire mentre lo fai!

Spipp

Sara Scavolini ha detto...

Eggià e poi in quanto donna e cioè essere portata al martirio, gli voglio pure bene a quella bestiaccia là..

DumMarco ha detto...

o_O boh..... io sono sempre dell'idea che..... o neghi fino alla morte (cioè con prove tangibili di tradimento) o tanto vale dire.... "guarda non è più cosa".
Stessa cosa.... se lo si fa a me... lo dico sempre e sono serio e convinto sono nel dirlo "fai ciò che vuoi... ma fai in modo che io non lo venga mai a sspere .... e che non manchi nei miei confronti" ;)

Sara Scavolini ha detto...

Anche io dico sempre che preferisco non sapere, ma il fatto è che poi non è così. O la controparte è talmente brava da non farti accorgere di nulla, oppure il "sapere" deve essere un'arma per potersi difendere dalle prese per il culo..

pincocarla ha detto...

Scusate , se mi permetto di sottolineare che la ricerca in questione é Anglo-Sassone .. -.-"
Non intendo sminuire nessuno , anzi apprezzo che voi " Italici " vi abbiate aggiunto qualcosina tratta dal vostro bagaglio culturale .. hehehe
Eppure sorrido all'idea che la compassione abbia le gambe cosí luunghe ..
P.F. Sara , non prendere sul serio questo mio commento !!

Sara Scavolini ha detto...

La ricerca si ferma al punto 2. Il resto è tutta "sfiga" mia :D

Posta un commento