lunedì 27 aprile 2015

Che strage!

Mi ha colpito il fatto che, il mega terremoto in Nepal che pullula di morti, e la bomba carta e le risse allo stadio, abbiano avuto lo stesso impatto.
Ma che siamo tutti delle merde, questo lo si sapeva da tempo.
Tanto per aggiornarvi un pochino vi vorrei dire che il mio Mi band è ancora vivo e, nonostante i suoi 28 giorni di onorata carriera, è ancora al 59% di ricarica; tra l'altro ha incominciato a rilevare in maniera corretta anche il ciclo del sonno dopo vari aggiornamenti e, così, pour parler, vi vorrei mostrare una notte passata senza "il pensiero" delle bimbe (erano dai nonni):
Ecco per chi non riesce a leggere sono 8 ore e 8 di catalessi e 49 minuti di sonno leggero, appena mi ricordo vi posto un'immagine clou di quando ho le bambine e non vogliono dormire (questa notte mi è andata benissimo).
Altro aggiornamento è la mia cellulite: ieri ho dato la crema una sola volta, ma per il momento sto seguendo la tabella di marcia, due volte al giorno e massaggi vigorosi, se non serve per la cellulite, se non altro spero serva per farmi i muscoli alle braccia.
Terzo aggiornamento il ripped: è andato in malora... Sabato e domenica non ho fatto nulla, quando mio moroso è a casa mi faccio un sacco di paranoie visto quello che mi ha detto sulla gelosia ecc.. oggi volevo ripartire, ma devo portare mio moroso a riprendere la moto, visto che ha avuto la brillante idea di farsi un giro quando già il tempo minacciava pioggia e domani nemmeno, probabilmente, se non riesco a spostarlo, ho l'incontro con le maestre dell'asilo.
Ecco nota dolente dell'ultimo aggiornamento: da quando siamo stati in Slovenia, le bimbe, essendosi accorte che ce ne andavamo (noi abbiamo provato a spiegarglielo e sembrava tutto regolare), hanno iniziato a fare da matti, pianti mostruosi, tutte e due avvinghiate a me come i koala, non salgono più nemmeno gli scalini da sola, sempre in braccio sempre a dire "mia mamma", mi si strazia il cuore quando lascio la Sofia in braccio alle maestre che urla disperata allungando le sue manine verso di me. Ilaria sembra più indipendente, dopo un po' di lagne, prende e se ne va a giocare.
Almeno una su due...

0 pensierini:

Posta un commento