mercoledì 27 maggio 2015

Mi vuoi dire qualcosa?

Di nuovo non mi basta più camminare, cioè la camminata veloce porta i suoi risultati ma scoprire di bruciare soltanto 150 kcal mi scocciava un po' e allora ho deciso di provare a tornare a correre.
L'ultima volta però non mi è piaciuto, le gambe c'erano e volevano andare ma il fiato mancava e tornavo a casa tutta arrossata e affaticata come se avessi fatto la maratona della vita.
Non era piacevole, era solo faticoso e ogni giorno andava peggio di quello precedente.
Poi ho seguito un consiglio di un mio collega, parti piano, anche se la velocità che stai tenendo è pari ad una camminata, ma non ti fare fretta.
Ieri l'altro sono partita senza fretta, ho fatto la prima salita camminando e poi ho corso tutto il tempo, non ho avuto bisogno dei momenti di stop che bramavo le ultime volte, sono andata via liscia, il fiato non pesava, le gambe macinavano (piano ma andavano), riuscivo a canticchiare e, sorpresa, ho raggiunto lo stesso risultato che avevo quando mi impegnavo a mantenere una certa andatura.
Alla fine ho bruciato sulle 300 kcal, che poi siano veritiere non importa, ne va della mia autostima.
Tra l'altro sempre per l'autostima, lunedì sono andata nella solita stradina vicino all'autostrada, visto che mi sentivo un po' ingrassata, invece ho ricevuto ben 4 clacsonate, una sotto la media.
Ad ogni modo c'è un problema, ho corso lunedì e martedì ha diluviato in mattinata, ho corso martedì ed ora diluvia.. insomma probabilmente qualcuno mi sta cercando di dire qualcosa...

4 pensierini:

17enne ha detto...

Da quel che so io, a parità di calorie consumate, la camminata veloce fa bruciare più grassi proprio perché sforza meno, ma credo funzioni anche per una corsa leggera come la tua. Idem per il cibo, cioè a parità di calorie ci sono cibi più o meno dannosi: non ho idea della lista ingredienti del céréal-yo ma del kinder maxi sì, e se assomiglia a quella credo che le prime 500 calorie ti facciano più male che bene. Più che altro probabilmente ti resta la voglia di cibo perché lo stomaco non si sente pieno. Provare a convertire il céréal-yo con uno yogurt che sopperisca all'alto bisogno di calcio di una donna (ma a fermenti lattici vivi, tipo lo yomo che ha solo tre ingredienti) più due biscotti secchi da 30 calorie l'uno e il kinder maxi con mandorle e cioccolato fondente (che se di qualità sono buonissimi)? E aumenta pure la tisana che fa drenare e fa andare in bagno (magari approfitta di ogni pausa toilette per fare una decina di squat già che ci sei!)


Infine, fai un favore a te stessa e molla il pane per un mese: si sopravvive alla grande (ciao, sono celiaca da 19 anni e ho pure trovato un ragazzo) e ti sgonfi molto. Mollerei pure la pasta non integrale ma magari per quella il fidanzato ti impicca, e la condirei sempre con verdure (zucchine, broccoli, spinaci, fagioli e non dire che non ti piace perché sei pesarese e sappiamo entrambe che è cibo degli dei). Io adoro anche i piselli lessi col ragù, o le zucchine crude tagliate a spaghetto al pesto. Per riempirti, visto che hai il bimby, fai come me e prepari ogni due o tre giorni un passato di verdure di stagione che mangi come antipasto: una botta di vitamina pazzesca.

Altro alimento utile per la noia è il parmigiano, che fa benone o almeno a me ne fa visto che ne mangio a quintali e devo illudermi che non sia nocivo...

Sara Scavolini ha detto...

Si in effetti probabilmente camminare veloce e tenere una frequenza cardiaca anaerobica mi fa bruciare il grasso anziché gli zuccheri, ma pensavo che correndo senza morire, sortisse lo stesso effetto, ma in realtà ho visto che più mi ammazzo meno consumo, dovrò incominciare ad usare la fascia cardiaca.
cereal yo e kinder maxi sono finiti, quindi, da martedì ho incominciato a smangiucchiare cose più sane, cappuccino al mattino con miele, tisana con 5 biscotti (devo finire i colussi poi passerò agli oswego caffèlatte) come spuntino e yogurt con muesli (veri non quelli caramellati e con zuccheri aggiunti) come pranzo. Poi torno a casa, corro mezzora, e quando preparo la merenda alle bimbe mi preparo una centrifuga di frutta e verdure per me e una mega per loro.

Per quello che riguarda il pane, in casa nostra c'è raramente perché non mi ricordo mai di comprarlo, non siamo dei gran mangiatori di pane.. ma se per pane intendi anche pizza, quella ce la concediamo ogni tanto. I fagioli li adoro, così pure i ceci e le lenticchie (ieri ho fatto le polpette alle lenticchie!).
Passato di verdure.. giusto.. adesso che ho un fruttivendolo che vende roba buona vicino a casa ne approfitto.
Grazie, sei sempre foriera di buonissimi consigli e idee!!

17enne ha detto...

Guarda che in realtà predico bene e razzolo male (al contrario. cioè dovrei mangiare equilibrato e finisco per togliere troppo) quindi pensavo pure di fare una sorta di diario alimentare di una settimana per tenere sott'occhio cosa mangio, se non è vergognoso te lo passo. Sto provando or ora una ricetta di pizza dukan che per me è un insulto chiamare pizza, ma dovesse uscirne un contorno gustoso ti passo la ricetta, è veramente poco calorica! Una pizza ogni tanto (anche una volta a settimana se margherita!) non fa male, se evitate il pane inteso pane tutti i giorni è già un super passo avanti. A me sembra che tu stia migliorando a vista d'occhio e i risultati si vedranno!

Sara Scavolini ha detto...

Pizza dukan già provata... sarà che sono impedita in cucina ma è orripilante (io facevo pure il pane dukan), l'unica cosa che mi piaceva da matti era la torta di pollo e fette di tacchino con sottilette light!
Intanto grazie mille per gli incoraggiamenti!

Posta un commento