giovedì 9 luglio 2015

Anniversario

Ieri è stato il nostro anniversario.
Siamo stati a mangiare fuori al Paradise a Misano, il posto è incantevole e il cibo lo è ancora di più.
Poi abbiamo fatto un giro a Cattolica, con solita litigata di rito.. lui pretendeva di passeggiare con la sua mano sul mio culo con un dito infilato su.. così, come se fosse una cosa normale.
Nonostante la scenata penso non abbia capito, non può aver capito, è così ogni volta.
Non so, evidentemente per le precedenti ragazze era normale passeggiare col proprio uomo mentre tenta di infilarti un dito in culo; un po' come fumarsi una sigaretta: un vezzo.
Per me no, penso sia svilente e umiliante, è come ammettere di essere un oggetto o, ancor peggio, una troia incontrata di lì a poco.
Evidentemente per lui è un segno di apprezzamento, lo spero, altrimenti reiterando continuamente il comportamento, se non fosse un gesto considerato da lui carino, vuol dire soltanto un cosa: considerazione meno di zero della persona che ha al suo fianco.
Oggi ho decisamente voglia di correre.
Come regalo per l'anniversario gli ho chiesto un orologio completo di gps e cardiofrequenzimetro, in particolare il polar m400 con fascia toracica.
Ma lui preferisce regalarmi un vestiario piuttosto che una cosa che dice di non conoscere: solita soddisfazione!
E così adesso ci sto ragionando se acquistarlo da sola, non subito, non ho i soldi, ho fatto un investimento che mi ha lasciato con poco e fra le zanzariere, l'asilo, lo statore della moto, la sorpresa per l'anniversario, ho meno della metà del mio stipendio e devo assolutamente acquistare  il cellulare nuovo perché alla samsung non me lo riparano e il dual che ho rispolverato è in pensione e la rete non va (sia mobile che cellulare).
Sto valutando un lg g4 o un huawei p8.

3 pensierini:

PuroNanoVergine ha detto...

Condivido in pieno il giudizio sul dito nel c... non per falso moralismo o bigottismo, ma in pubblico difficilmente lo si potrebbe scambiare per manifestazione d'amore e considerazione per la persona che lo riceve.

Anonimo ha detto...

ma un dito su per le chiappe??io ho Bla che sicuramente non è un santo ma non gli verrebbe manco in mente di chiedermi una cosa simile (anche perchè gli arriverebbe una badilata in testa!!!o un badile su per il suo di culo!), non è questione di bigottismo ma proprio boh in generale...non è un gesto d'amore o attrazione! Mah gli uomini son strani!

spipp

Sara Scavolini ha detto...

No, vabbè, mi è venuto il dubbio che la bigotta ero io... evidentemente lui è stato "abituato" a certi gesti..
Tra l'altro una delle sue ex la conosco e non mi pare la tipa da dita in culo, quindi non mi capacito proprio.

Posta un commento