martedì 7 luglio 2015

Luglio nefasto

Ok questo post potrebbe sembrare una presa per il culo, visto i problemi che ci sono al mondo.
Però sai com'è, se a qualcuno può arrecare fastidio (tipo mio moroso che non fa altro che ribadirmi che i problemi sono altri, senza capire che alle volte si può parlare anche di cazzate senza che si fermi il mondo).
Ma vabbè ormai ci ho rinunciato, le cose che posso esprimere in casa sono veramente poche e siccome sono piuttosto stanca, mi adeguo.
Detto questo.
Questo luglio è risultato piuttosto nefasto per me.
Il primo avevo una passeggiata con due amiche ed è saltato perché una di queste, la festeggiata, ha preferito starsene con il moroso (giustamente.. magari con lui si può parlare di tutto e di più..).
Il tre avevo organizzato una cena di lavoro sotto indicazione del mio capo, ma siccome i miei colleghi, non tutti eh, sono delle merde, all'ultimo da 26 si sono ritirate ben 12 persone ed ho annullato tutto quanto.
Il cinque dovevo andare a Cesena a trovare Rossella neo-mamma, ma quel giorno veniva a trovarla suo fratello siculo e quindi abbiamo preferito rimandare.
Il nove avrei un aperitivo per un mio collega neo-sposo, ma ieri, di ritorno dal viaggio nuziale ha avuto un brutto incidente e sono entrambi in ospedale, quindi, suppongo, che l'aperitivo non si faccia.
Come se non bastasse si sono rotti i cristalli liquidi al samsung e dopo nemmeno due ore mi si è rotta l'ellittica.

Quest'ultima cosa mi ha fatto altamente girare le palle.. tutte le cazzo di volte che mi impegno a far qualcosa, puntualmente succedono cose brutte.
Inizio a camminare e le bimbe han la cagarella e stanno a casa e ciao camminare; riprendono l'asilo, inizio a correre e si beccano l'influenza e ciao correre, riprendono l'asilo, inizio l'ellittica e loro si prendono la congiuntivite e ciao ellittica; riprendo l'asilo nuovamente io riprendo l'ellittica e questa si rompe.
Perfetto... ora io vorrei riprendere a correre, ma col caldo che fa in questi giorni, dalle 15 alle 15.40 è praticamente impossibile, potrei andare la sera.. ieri ho provato a chiederlo a mio moroso, senza insistere troppo, ma ovviamente la risposta è stata che è buio e potrebbero investirmi, a parte che potrebbe anche non essere una cosa così negativa, ma oltre a questo , non ho insistito sul fatto che potevo prendere la bici e andare sul lungomare: sarebbe stata vista come una gita di piacere, mentre invece, cazzo e stracazzo, sto cercando di fare di tutto per tornare a piacermi, non riesco più a guardarmi allo specchio, non sto in pace con me.
Mi sento di merda quando mangio, mi tocco continuamente la pancia ogni volta che ingerisco cose "grasse", poi mi prendono i raptus e mi lascio andare alle peggiori pietanze e poi mi pento e poi sto male e poi mi sento male!


0 pensierini:

Posta un commento