martedì 24 novembre 2015

La guerra si avvicina

Aereo militare russo abbattuto dai turchi per violazione dello spazio aereo, dite quel che vi pare ma Putin non è Renzi e questa non la manderà giù..
L'attentatore Salah non si trova... cazzo.. due minuti dopo l'attentato sapevano tutto di tutti i kamikaze, anche quanti peli del culo avevano e non riescono a beccare un solo uomo; speriamo che lo venga a cercare l'Isis bollandolo come vigliacco visto che non si è fatto esplodere!
Di contro vendiamo bombe e armi ai "nemici" (anche se già il fatto che lo dica Grillo, mi perplime un attimo), mentre ai poliziotti diamo proiettili difettosi, ma complimenti, che figurone!
Siamo allo sbando totale, tra l'altro non ho ancora capito la posizione della Germania, sempre pronta a farsi figa quando è ora di affondare un paese alleato della UE, ma assente in decisione di fattura un po' più delicata.
Ma dopotutto che ci frega a noi? Amal e Clooney stanno per diventare genitori, questo è importante!

In compenso, ieri, ho finalmente fatto la mia mezzora di corsa tenendo un ritmo di 10 km/h, quando mancavano sei minuti ho pensato che l'infarto sarebbe arrivato presto, ma ho resistito. Oggi provo a fare il bis.
Ieri ho potuto provare l'ebrezza di un compagno che torna "il giusto" la sera, come se fosse un operaio.. è troppo bello, peccato che poi sono partite le solite discussioni, guardi sempre il cellulare, non stai mai dietro alle bimbe, non le fai mai giocare, levati! è meglio che vai alla spa che là stai meglio di sicuro (premesso che vado alla spa tre volte all'anno: mio compleanno e i due compleanni delle mie migliori amiche), ma del resto quando uno non sa che cosa dire si appella sempre a tutto.
Fatto sta che le bimbe con lui si divertono, le fa volare, le fa girare, le fa ridere, ci fa un sacco di corse a mo' di sacco di patate.. i miei giochi sono più statici: colorare, giocare a carte, leggere libri.. col mal di schiena che ho e con la forza da formica che mi ritrovo col cazzo che riesco a tirare su 25 kg di bambine! Però, guarda caso, nonostante io sia la più merda delle madri, che non faccio altro che gozzovigliare, abbandonando le bimbe a loro stesse.. quando è ora delle coccole e della nanna cercano soltanto la mamma.
Strano eh.. 

Ieri non sono riuscita ad alzarmi nemmeno per cenare, ma quando va così la mattina mi sento meglio, più sgonfia e con meno appetito del solito, tra l'altro spizzicando in continuazione, non avrei proprio bisogno di mangiare..

5 pensierini:

Vanessa ha detto...

Ben detto SuperSara, qui si rischia davvero un bel conflitto!!!!!! Putin non le manda certo a dire e non è uno che spreca tempo bombardando il deserto!! No, non sono per niente tranquilla!

Intanto, ogni donna si sveglia al mattino e si mette a correre in tutti i sensi possibili per tutto, compreso quello per ridare tono al proprio corpo: impossibile scindere le piccole battaglie da quelle più grandi e importanti!

Comunque complimenti per il tuo ritmo di corsa, decisamente migliore del mio!!

Sara Scavolini ha detto...

Dai di contro 10 km/h su tappeto sono più semplici da raggiungere.. la pedana scorre da sola... su strada sicuramente più degli 8 non riuscirei a tenere..

Beky ha detto...

Una domanda mi sorge spontanea, se poi è troppo indiscreta sentiti libera di non rispondere.
Cosa ci guadagna il tuo compagno rimbeccandoti sempre? Non è più facile e producente prendervi per mano e imparare l'uno dall'altro?
O è solo un modo per sentirsi un genitore modello sminuendo te?!?!
È un atteggiamento che proprio non sopporto, specie quando una persona so fa in mille per imparare e migliorare...

Per quanto riguarda l'altro argomento...ad inizio dicembre torno in patria per due settimane per sbrigare faccende urgenti...e non sono affatto tranquilla, ma il masochismo scorre nelle mie vene. Spero che non abbattano l'aereo di ritorno in Italia hehehe :/

Beky ha detto...

* si

Sara Scavolini ha detto...

Finger crossed per il tuo ritorno.
Bè ce lo siamo detti anche oggi, sbagliamo entrambi, siamo un po' ai ferri corti, quindi appena uno sbaglia, ci si rimbecca in continuazione, ma io sono continuamente ripresa per come mi comporto con le bimbe, sembra che non ne imbrocco mai una; magari complice anche una giornata di merda o una risposta di traverso.
Detto questo, sto capendo che è anche un po' il suo carattere, per esempio ieri pomeriggio si è prodigato a dirmi che cosa avrei dovuto far fare alle bimbe, precisamente: mandarle nell'altalena, nella casetta e con le bici piccole, dicendomi di coprirle con berretto e sciarpa e di chiamarlo per farmi dire come fare con le bici piccole.
una volta mi sarei offesa, perché "cazzo, vuoi che devi decidere tu cosa devo far fare io alle bimbe quando stanno con me?" adesso ho capito che non è cattiveria, è proprio che lui è mega-agitato deve programmare tutto. Quindi ieri ho ignorato il messaggio ed ho fatto quello che dovevo (cioè quello che volevano loro).

Posta un commento