sabato 19 dicembre 2015

Record

Questa notte ho battuto il mio record precedente: ben sette sveglie notturne.
Credo che le pupe non riescano a respirare bene di contro io non dormo un cazzo.
Certo, sarebbe più facile tenerle nel lettone o nel letto accanto a noi, ma proprio non mi va. In primis perché con loro in mezzo o vicino non riesco a dormire, sento il loro respiro, i loro movimenti e i loro calci, dall'altra parte non trovo giusto che non imparino a stare nella loro cameretta.
Chi mi dice che sono anni che non torneranno mai più, risponderei volentieri che ne sono consapevole ma che forse dovrebbero provare ad avere due figli e non uno.. Ma il più delle volte mi limito ad alzare le spalle e sorridere.
Ovviamente adesso io ho solo un gran sonno, loro invece proprio non ne vogliono sapere: colorano, attaccano adesivi, giocano, piangono e... (parte non adatta agli animi sensibili) rompono le palle.
Non so.. Mi chiedo come farò sotto le vacanze di Natale visto che il moroso lavorerà tutti i giorni non rossi.

4 pensierini:

Unknown ha detto...

Coraggio,Sara. Se ti può consolare io ho una bimba/belva di 50 giorni che dorme pochissimo e non mi molla un secondo,sono a casa con mia mamma quasi ottantenne e il compagno lavora a 200 km da casa ANCHE I GIORNI ROSSI. Mi sento sulla via del manicomio...sosteniamoci tra noi altrimenti se vogliamo rinnovare il guardaroba ci aspetta davvero una camicia,ma...di forza!!!!!!

Unknown ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Beky ha detto...

Ciao Sara :D tornata sana e salva in Italia
Ho letto i tuoi aggiornamenti e sto immaginandoti con due bimbe così vivaci.
Stai facendo un buon lavoro, oramai te lo ripetiamo in tanti. Si vede però che finchè te le gestisci tu stanno sull'attenti, si più o meno, quando arriva il papà iniziano a fare le birbanti perchè in un modo o nell'altro capiscono che lo possono fregare perchè gli da corda.
Non sono assolutamente d'accordo con la messa a letto. Capisco che sia troppo gestire due bambine ma devono imparare fin da subito che devono addormentarsi nel proprio letto ad un'ora ben precisa e quotidiana. L'addormentarsi sul divano o sui letti ai piedi del divano ti renderà sempre più difficile la messa a letto.
Faranno i capricci i primi tempi ma piano piano si abitueranno.
Una cosa su cui punterò i piedi (con mio marito) sarà proprio questa. Pianga quanto vuole (sempre che non stia male ovvio) ma si dorme a letto, ognuno nel proprio.

Per il resto continua così :) e non badare alle critiche distruttive di nessuno. Che si mettano nei tuoi panni e poi ne riparliamo!

Buonanotte SuperMamma

Sara Scavolini ha detto...

Unknow: grazie, anche tu non sei messa bene eh? Poi quando non si dorme, per me è un dramma, la giornata parte storta e prosegue peggio. Spero che almeno la tua mamma stia bene perché se devi badare pure lei è come averne due, di figli.
Beky: fiu quindi è andata tutto bene! Infatti mi sto torturando per questo fatto della nanna ai piedi del divano. Anche se le "stronzette" sono abituate così anche dall'asilo che dormono a terra in uno stanzone. Il nostro problema è che il piano di sopra non glielo facciamo vivere per niente e, appena proviamo a portarle di sopra da sveglie o da quasi addormentate, iniziano a dimenarsi come le pazze. So che è un ragionamento del cazzo ma mi dico "tanto a 10 anni non si addormenteranno ancora ai piedi del divano" (ma vacci ad arrivare a 10 anni così..)

Posta un commento