giovedì 12 maggio 2016

Bici contro auto, autista illesa

Questo era il titolo iniziale di quest'articolo qui che parla dell'incidente che ha coinvolto mia mamma ieri.
E grazie al cazzo, se l'autista della macchina si faceva male dopo essersi scontrata con una graziella era meglio che si andasse ad impiccare.
I giornalisti, che cazzoni di merda!

Il titolo oggi è cambiato ma c'è quella sfumatura che proprio non mi piace "bici contro auto" eccierto perché non giochiamo all'autoscontro? Io sono in bici e vengo a far bum a te che sei in macchina.

A parte le polemiche, la ragazza ha subito soccorso mia mamma, chiamando i soccorsi e i vigili.
Al pronto soccorso è stata un po' un'odissea, capisco che hanno da fare, capisco tutto, ma per avere due informazioni in più bisogna assoldare un investigatore segreto.
Tra l'altro mia mamma è stata parcheggiata 9 ore senza possibilità di muoversi vista la botta presa in testa, le hanno fatto gli esami del caso, ma ancora non ci hanno risolto troppi dubbi.
Ieri sera alla fine l'hanno spostata in ginecologia, non c'erano posti in neurologia, la tac ha evidenziato un piccolo versamento e  non si capisce se è una cosa che si può riassorbire da sola oppure va aspirato, poi dopo le domande di routine, mia mamma ha confessato di avere un dolore al costato (intorno alle 20.30), è stata portata sotto i raggi e taac 2 costole incrinate.

Quello che mi fa rabbia sono i commenti che ho letto sul gruppo "Sei di Pesaro se" su Facebook, tutti giù a lamentarsi che i ciclisti sono padroni della strada, che vanno forte e non si curano di nulla, critiche partite da un tizio (evidentemente coinvolto per vie traverse, forse è il padre della ragazza) che lamentava che 'sti ciclisti però sbucano fuori dappertutto.
Per carità, pensiero che condivido, più volte ho pensato di poter far strike, ma non ci ho più visto ed ho commentato che una signora di 70 anni su una graziella, anche volendo non può essere una teppista e che erano nella pista ciclabile e, soprattutto che, non conoscendo le dinamiche non mi azzardavo a fare ipotesi, al contrario suo visto che chi guidava era una donna e lui non aveva diritto di parola.
Tra l'altro, il signore, ha commentato che "la signora" stava bene e che sua sorella era spaventatissima!
La signora in questione, invece, che è mia madre, è ancora immobilizzata a letto perché pare ci sia un versamento di sangue in testa, più due costole incrinate, cosa che ho subito provveduto a divulgare, per carità non c'è da vantarsi, ma uno qualsiasi che non è fra gli interessati dell'incidente che si permette già di dare una sentenza di colpevolezza, aggiungendo che nessuno si è fatto male ma che è stata più paura che altro.. ecco ciaone a me salta il grillo.

10 pensierini:

GiorgiaLand ha detto...

O porca paletta!!!! Facci avere notizie di tua mamma! E poi tranquilla, di coglioni che danno aria alla bocca è pieno il mondo!

slog ha detto...

i gruppi "sei di CITTA' se" sono l'apoteosi del concentrato di ignoranza cittadina, se non sono ben amministrati. hai fatto bene a rimettere il tizio al suo posto. tienici aggiornati!

passiamo alla parte importante: come sta oggi tua mamma? novità?

spiritodeimonti ha detto...

Questi gruppi "Sei di Cippalippa se..." sono una vera maledizione, diventati ormai dominio di pochi leoni da tastiera (spesso gente matura molto poco avvezza a internet) che non fanno altro che lamentarsi, criticare e innescare polemiche.

Curvula ha detto...

Porco Giuda!! Spero che la mamma si rimetta presto, anche la mia si è appena fatta due settimane in neurologia e capisco sia la preoccupazione che il nazismo per chi apre la bocca a caso.
Mando un pensiero a entrambe, che si rimetta presto!

manu ha detto...

Come sta la mamma?!!?!?E tu?!!?
Lascia perdere la gente interviene sempre a sproposito!!

Vanessa ha detto...

Sarà mi spiace!!! Lì per lì avevo capito che era successo a te figurati :((((((
Come sta ora tua mamma? Non so se è più brutto l'aver perso conoscenza o il dolore o le tante ore di attesa, nemmeno foste in una megalopoli!

Comunque, il signore della chat fa apparire il giornalista dell'articolo un intelligentone! Che fetente negazionista gira frittate!

Anonimo ha detto...

Come sta tua madre?!
Nia

Sara Scavolini ha detto...

AH ragazze, sembrerà brutto, ma noi non ci abbiamo ancora capito nulla. Mia mamma è costretta a letto da tre giorni, non può alzarsi nemmeno per andare al bagno e, solo per mangiare, può sollevare poco poco la seduta, si sta buttando un po' giù. Non sappiamo con chi parlare perché in due giorni ha visto già tre neurologi differenti e ancora nessuno si sbilancia. Sembra che abbia sta perdita di sangue (piccola emorragia cerebrale) ma non sono sicuri, forse è riassorbito, forse no, forse bo.
Da ieri alle 19 ancora nessuno è in grado di dirci i risultati della tac. Intanto le costole incrinate le fanno male per ogni cosa ma per quelle c'è poco da fare...
Nel mentre io devo organizzare la festa di compleanno per le bimbe, non so come fare, non ne ho voglia..

slog ha detto...

Come sta andando? Spero meglio!

Sara Scavolini ha detto...

Tornata a casa, venerdì sono andata a darle una pulita..
Oggi vado a trovarla con le bimbe, sperando che non la distruggano.

Posta un commento