martedì 5 luglio 2016

Mi prudono le mani

Ho un post che mi fa prudere le mani da qualche mese ma sto cercando di non scriverlo, tratta di cretino e cretina che stanno insieme e che fanno sparate a zero sperando di intimidire soltanto perché una non è abbastanza sicura di sé e l'altro è sufficientemente pervertito da dar fastidio a qualsiasi persona di sesso femminile che respira per poi piangere lacrime di coccodrillo dopo aver lanciato una bomba a mano e avermi bloccato da ogni dove come se quella isterica fossi io.
Grazie a Dio non ho nulla da temere, non ho mai risposto alle provocazioni, ho solo avuto un momento di sconforto e credevo che confidarmi con chi mi ha conosciuto meglio dei miei stessi genitori, fosse la cosa migliore da fare... e invece no!
Che se la godano questa storia malata invece di rompere i coglioni alle altre persone che di problemi ne hanno anche senza bisogno che ne aggiungano altri loro!



Parentesi chiusa.

Le giornate al mare proseguono.
I miei sono tornati dalla montagna ed hanno portato dei giochi alle pupe che hanno gradito: due libri sulle parole e sui numeri. Sofia è un portento, non so, forse tutti i bimbi a tre anni hanno certe capacità ma lei conta! Per me è una cosa straordinaria perché si perde su ogni cosa, ha paura di tutto, non capisce alcuni nessi, ma conta.. conta anche oltre a 10 e ieri col libricino contava gli animali.
Ilaria sa contare pure, ma non ha voglia e così conta una volta e poi basta, pensa agli affari suoi.
I miei, dopo due anni, sono rimasti a cena da noi, cena improvvisata all'ultimo momento perché so che mio padre rimane soltanto se ha il cane dietro e ieri la Eby era da noi.
Mio moroso pretendeva che il cane stesse fuori e che glielo dicessi io, ma non ci ho nemmeno provato, visto che mio padre non viene più a casa nostra perché si sente "limitato".
Di limitato, in questo caso, c'è solo il suo cervello, ma del resto ognuno ha le sue abitudini, lui a casa sua è abituato a trattare il cane come un figlio (dorme persino nel letto) e quando fa le faccende o mangia sporca più di un bambino e mia madre dietro che ripassa.
A casa mia, i primi tempi, lo riprendevo: lo riprendevo quando bevendo l'acqua sgocciolava per terra, lo riprendevo quando mangiava pane e biscotti sbriciolando ovunque, lo riprendevo quando entrava in casa con le scarpe sporche non preoccupandosi minimamente del fango che lasciava per terra, lo riprendevo quando la Eby saliva sul divano, a quel punto mio padre mi ha detto che non sarebbe più venuto a casa mia perché "ogni roba che faceva era sbagliata".
Non aveva tutti i torti, come non li avevo io, ma in questo caso ho deciso di lasciar perdere, so solo che quando viene mio padre devo ripulire tutta la cucina e la sala, ma oggi passa la donna perciò... poco male.


13 pensierini:

GiorgiaLand ha detto...

sono fatti a modo loro....mio padre vuole fumare in casa...una cosa che io odio più di me stessa!!! però a volte esce e a volte lo lascio fumare....insomma cerchiamo di venirci incontro...
anche i miei hanno il cane che è come un figlio ma anche noi abbiamo i cani quindi quando vengono fanno avanti e indietro un po' più del dovuto....e passo la scopina. Sul divano però no. categorico. E' in pelle e si riga e stop. Mio Marito è più accomodante di me con i miei così come io lo sono con i suoi...con la differenza che i miei vengono pochissimo 2 volte l'anno forse... e stanno pochissimo per non disturbare e di solito vengono per aiutare... ahahah

Sara Scavolini ha detto...

Si anche a me sul divano dà parecchio fastidio perciò quando sale la sgrido, però metterla fuori no, perché poi riga la porta per entrare, mentre quando è dentro si piazza sotto la sedia di mio padre e amen, non vedo che male può fare visto che è un cagnolino (yorkshire) d'appartamento. Pure mio padre viene due volte all'anno quindi per due volte in 365 giorni, si può sorvolare..

Nia ha detto...

I genitori sono delle strane bestie :) a volte ci vuole più pazienza con loro che con i figli
I miei sono venuti a cena una volta in 5 anni, mia suocera mai, mio suocero è venuto a pranzo un paio di volte, ha avuto da ridire su tutto quindi per me può starsene dov'è

manu ha detto...

Oddio siamo tutti sulla stessa barca...pure mia suocera quando mangia sporca piu' di Matteo ma a casa mia si sentono tutti molto a loro agio!!!
E infatti da noi vengono tutti i miei spesso di passaggio e mia suocera quando c'era mio suocero ogni tanto per le cure si fermavano anche qualche giorno...e quando cucinava mio suocero pareva esplosa una bomba...Ma va beh non dovevo cucinare ma "solo" pulire...Non si puo' avere tutto nella vita!!

Sara Scavolini ha detto...

No, io coi miei suoceri sono fortunata.. Sporcano senza pensarci ma poi puliscono (addirittura devo lottare con mia suocera per lavare i piatti). Mia mamma mi aiuta a sparecchiare ma poi, generalmente, è allergica a spazzare, mio padre in compenso mi ha tirato a lucido l'affettatrice, anche se poi ha sgocciolato ovunque per farlo e poi pestando il bagnato se l'è trascinato ovunque.
Grazie a Dio poi è passata la fatina delle pulizie!

Simona Cenni ha detto...

Io e mia suocera ci DETESTIAMO allegramente,a malapena ci rivolgiamo la parola. Di contro,con mia mamma vado d'accordissimo,non so come avrei fatto senza di lei...era pure in sala parto con me quando è nata la pupa... mia suocera è il tipico esemplare di asina sorda,non ascolta nessuno,sa tutto lei,egocentrica e frivola all'inverosimile,spesso ignorantina...Ho contestato il mio ruolo di madre cercando di farmi apparire inadeguata,mi ha fatto litigare con suo figlio,sostiene che sono diventata matta con il parto(da che pulpito!...). Ma ciò che la rende imperdonabile ai miei occhi x i secoli a venire,è il fatto che si sia permessa di deridere la mia mamma,donna di umili origini,ma tanto migliore di lei. Scusate lo sfogo,ma a volte davvero l'ammazzerei.

Sara Scavolini ha detto...

Caspita Simo, direi che è pure poco intelligente inimicarsi la nuora e sua madre in un colpo solo! Spero che almeno tuo marito sia conscio di ciò!

Vanessa ha detto...

SuperSara, leggo con amarezza dei tuoi conoscenti di guano, che rigirano le frittate e fanno quattro parti in commedia e posso solo dire che essere fetenti con una ragazza lavoratrice con due figli è un'ulteriore bastardata.
Riguardo i tuoi, vedo un certo infantilismo in tuo padre che deve essere davvero cieco per non capire i fastidi che crea: se facessimo tutti così? È più sano l'opposto: figli con bimbi che si fermano a mangiare dai genitori e lasciano un po' di caos, come sabato scorso a casa dei miei (il mio ragazzo ed io abbiamo anche dato una mano in un po' tutto, come naturale).
Un maxi Bacio!

Sara Scavolini ha detto...

Vanessa, purtroppo ormai mio padre l'abbiamo perso, anche mia mamma, quando ha le bimbe dice sempre che ha da badare 4 figli (le mie, mio padre e il cane). Finché la cosa si ripete uno o due volte all'anno com'è fin'ora, pazienza! Ovvio che poi quando siamo noi a casa loro è anarchia, possono persino mangiare sul divano o sul letto!

Simona Cenni ha detto...

Sara,il mio compagno non sopporta sua mamma,ma è pur sempre sua mamma...ed io non posso fargliela troppo lunga ogni volta,x ogni singola cazzata. Che dire...io quella donna la tollero proprio xchè è sua madre,ciò non toglie che ho una bassa opinione di lei e lei questo lo sa,avendoglielo detto in faccia. Ps.scusa se ho approfittato di un tuo spazio privato x un mio sfogo personale!

Simona Cenni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sara Scavolini ha detto...

Ma va là, cavoli, ci mancherebbe!!

Vanessa ha detto...

Ah dai, se anche loro "abbassano la guardia" quando andate da loro allora ok!
Da dire che noi non abbiamo mai avuto cagnolini ma solo gatti è ultimamente tenuti più a distanza....

Posta un commento