lunedì 8 agosto 2016

Pianifichescion

Le mie ferie di agosto sono ridotte all'osso e precisamente partono da lunedì 15 per terminare domenica 21.
Questo significa che, se decido di mandare comunque le bimbe all'asilo, ho 4 mezze giornate di ferie (da martedì a venerdì compresi).
L'idea originale era  di spiaggiarmi sui lettini del mare e fare la balena che russa dalle 8 alle 15 ma ovviamente, ben presto, si è rivelata utopia per varie ragioni:
prima fra tutte che mio moroso rompe per andare da qualche parte (ergo: portarci dietro le bimbe) e gli ho detto che no, che avremo due settimane piene a settembre per andare dove ci pare e spendere un po' meno.
Ma lui non è di sicuro uno che molla presto e quindi ogni giorno tira fuori una delle sue idee e l'ultima è di farci tre giorni (sab 13 - lun 15) in qualche città, ma a me già puzza di inculata che poi si protrarrà tutta la settimana.
Una mamma non stacca mai la spina, specialmente se lavora. Io post lavoro ho il tempo di una spesa giornaliera e poi ho subito le bambine da prendere all'asilo. Quindi mentalmente e fisicamente risulto un po' provata, visto che la parola esaurita sta scomoda nella nostra famiglia.
Detto questo, di cose da fare ce ne sono troppe, e quindi ho quasi subito rinunciato allo spiaggiamento nel lettino con grande malincuore.
Contando che il tempo è tiranno, se l'asilo apre alle 7.30 ma io mi concedessi una colazione al bar con loro e due giochi per poi portarle entro le 9, questo significa che mi rimarrebbero 6/6.30 ore per fare quello che devo fare.
Lunedì niente, asilo chiuso, mare infestato da gente urlante che si fa i gavettoni e quindi devo pensare ad un piano B.
Martedì, per esempio, potrei incominciare a dare una sistemata ai vestiti dell bimbe, cosa che rimando da ormai due anni, sei ore sembrano tante, ma quando vi mostrerò l'armadio sarà tutto più chiaro.
Mercoledì potrei fare lo stesso lavoro con i miei di vestiti.. che tipo ho dei capi che proprio non riesco a lasciare andare, quelli per cui "no, questi ormai hanno 15 anni, non posso mica buttarli adesso!", contando che ho sparso i miei averi in tre armadi, capirete che 6 ore volano.
Giovedì lo posso dedicare alle pulizie di casa visto che ho rinunciato alla donna per questa settimana, contando che ho 3 piani da fare di quasi 100 mt l'uno ecco che forse 6 ore sono pure risicate.
Venerdì non ho ancora pianificato niente, ma oh! Non ho mica ammazzato nessuno! Potrei anche passare tutta la mattinata stesa sul letto a dormire come se non ci fosse un domani, ma tanto so che mio moroso ha già in mente n-mila cosa da farmi fare, dal pulire i vetri, i controsoffitti, il frigorifero, il garage, lavare la macchina....
C'è da dire che ci sarà pure lui a casa, quindi mi aspetterei che in qualcosina ci si butti lui, perché se devo impiegare le mie uniche ferie per lavorare a casa, mi aspetterei altrettanto dalla mia controparte.


10 pensierini:

GiorgiaLand ha detto...

Io la prima settimana di "ferie" lho passata a recuperare gli arretrati dei mesi passati. Ma mi è rimasto tantissimo da fare. Al mare ora vorrei riposare un po' perché sono arrivata spompa, scarica, esaurita ko chiamala come vuoi. Questo vuol dire avere un'oretta al giorno, spezzata, per leggere. Stop. Però voglio prendere le cose con calma almeno e non sclerare!

GiorgiaLand ha detto...

Io la prima settimana di "ferie" lho passata a recuperare gli arretrati dei mesi passati. Ma mi è rimasto tantissimo da fare. Al mare ora vorrei riposare un po' perché sono arrivata spompa, scarica, esaurita ko chiamala come vuoi. Questo vuol dire avere un'oretta al giorno, spezzata, per leggere. Stop. Però voglio prendere le cose con calma almeno e non sclerare!

PuroNanoVergine ha detto...

Se vuoi una mano per le pulizie di casa, ci sono (le trovo rilassanti e mi fanno sentire Desperate Househusband, anche se privo di moglie :))

Nia ha detto...

I controsoffitti? I controsoffitti? Tu pulisci i controsoffitti? No ti prego!! Manda il moroso a quel paese fatti al massimo gli armadi e rilassati un attimo. Se ci tiene alle pulizie che se le faccia. Io una settimana di ferie con lavori miei da fare, e due giorni in gita. E alle pulizie a fondo non ci penso proprio. Giusto i vetri che mi fanno pena

Sara Scavolini ha detto...

PNV: una mano serve sempre!!! A me non rilassa per niente, anzi.
Nia: eh si, la prima volta che l'ho sentito dire ho spalancato gli occhi e non potevo crederci..

manu ha detto...

Sistema armadi e vetri dopodiché lasciati travolgere da ciò che preferisci fosse anche zapping passivo sul divano in pigiama! Sono ferie!

Sara Scavolini ha detto...

Manu: si decisamente.. ieri ho sbroccato come una bestia, vorrei solo rimanere nel letto fino a quanto mi pare

Simona Cenni ha detto...

Non x fomentare la rivolta...ma non è che Marco ti sta cavando un pò il collo?...

Simona Cenni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sara Scavolini ha detto...

Lui ha l'esempio della sua mamma che pulisce, pulisce, pulisce, non ha ben presente che a me fare la donna del focolare non piace proprio per niente.. ma come ha imparato tante cose, imparerà anche questa. Anzi la prossima cosa che dovrà imparare è che, per le ferie, occorrerà che in futuro si sacrificherà pure lui.. perché ho un lavoro anche io e non posso sempre essere io quella che fa rinunce per la famiglia, anche se chi porta più "pane" a casa è lui...

Posta un commento