giovedì 27 agosto 2015

Correndo dietro le vacanze

Solitamente le ferie dovrebbero essere prolifiche per quello che riguarda i post e invece no, a me provocano l'effetto contrario.
Settimana scorsa siamo stati in Toscana al rifugio da Giulia, posto magnifico per bimbi e adulti.
Penso che le bimbe non si siano mai divertite così tanto, tant'è che tuttora mi dicono di voler andare nella casa nuova, intendendo l'appartamento che avevamo là. Per la gioia dei più grandi, invece, abbiamo girato e mangiato parecchio, tant'è che temevo di aver perso tutta la "forma fisica" guadagnata al momento, visto che ho disertato pure la corsa, invece, con mia somma sorpresa, la vacanza mi aveva regalato solo un kg in più che, durante questa settimana ho già provveduto a perdere con gli interessi.
Sicuramente non ci siamo limitati.. Colazione a base di tre paste a testa e poi almeno una volta al giorno a mangiare al ristorante (e non insalata e pollo alla griglia).

Oggi sono al mare, la mia prima e unica volta da sola, ho passeggiato tanto ed ho preso un po' di sole. Le valigie sono fatte, la macchina ha il pieno, lo smalto gel ai piedi è fatto, i peli, pure, oggi farò lo smalto gel alle mani, ultimo le cose e questa notte alle 4 partiremo per la Sardegna.
Non so cosa aspettarmi da due settimane di ferie coi suoceri, ma solitamente sono abbastanza accomodante.

Stavo di nuovo riflettendo sulla mia forma fisica, pallino che ho da tempo. Il mio interno coscia ai sta afflosciando nonostante corse e sessioni di ellittica, la mia pancia sembra quella di una 60enne floscia e "rugosa"; il fatto che io abbia fatto due bimbe (insieme) non è comunque un'attenuante per come mi sento.
So che il tempo è inesorabile e che prima o poi il suo corso lo fa.. Solo che sentirsi arrivate a 30 anni (ehm) non è una bella sensazione. So anche che c'è chi sta messo peggio, ma pure questa scusa non mi è utile per sentirmi meglio.

0 pensierini:

Posta un commento