mercoledì 2 novembre 2016

Emozionarsi di fronte alla cacca

Non avrei mai pensato di arrivare a tanto.
Solo chi è un genitore alle prese con lo spannolinamento o chi ci è già passato sa cosa intendo.
I rituali per fare la cacca, le promesse, i compromessi e poi la festa! Cantare le canzoncine a quel rugolino di cacca nel vasino o nel water, fargli ciao ciao con la mano come se fosse un amico caro, fargli foto come se fosse il vip più vip di tutta la stratosfera, sorridere e gioire mentre la puzza invade tutta casa.
Abbiamo iniziato a fare la cacca nel vasino e nel water, ovviamente dietro una spudorata ricompensa.
Andiamo con ordine.
Questo ponte sembrava che volessimo andare via, ma poi non ci siamo decisi, un po' perché scossi dal terremoto, un po' perché quando devo decidere io ciaone, e allora ho giocato la carta pannolino.
In un momento di ammmmooooore profondo con Sofia, le ho chiesto di provare.
Ovviamente mille no e ho capito che il problema erano le mutande e così, a mali estremi, estremi rimedi, le ho messo i pantaloni senza mutande.
Già il fatto che non abbia fatto obiezioni è stato un miracolo, poi, puntuale la prima pipì addosso.
Mega allarmismo, l'ho rassicurata che non importa, che non fa niente, che è normale ma che la prossima volta deve starci più attenta.
Di pipì addosso ne ha fatte altre tre e una sola sul vasino. Scoraggio e sconforto.
Poi a cena eravamo con amici a casa nostra e improvvisamente mi avvisa della cacca, provo la carta dell'ovino kinder, con la sorella è sei mesi che proviamo con regali (scarpe con le luci) e con compromessi (un ovino a cagata), lei è partita e trac l'ha fatta!
E si è beccata l'ovino.
"Quell'infame" di sua sorella, visto l'ovino, mi ha comunicato che anche lei la doveva fare e trac, con una facilità disarmante l'ha smollata e si è beccata l'ovino.
Ma mentre Sofia, la sua produzione, non la vuole nemmeno vedere ma anzi si tiene tappato il naso perché puzza, con Ilaria la solfa è diversa, la guarda, la saluta, ci cantiamo tanti auguri però poi sono io che devo tirare l'acqua.
La sera tutti a nanna col pannolino.
Il giorno seguente pensavo fosse un dramma ritoglierlo a Sofia e un po' in effetti ha rognato, ma ci siamo riusciti, purtroppo il bilancio non è stato proprio positivo perché quasi sempre ha fatto la pipì addosso nonostante glielo chiedessimo ogni 10 minuti.
Mio moroso dice che è perché ha ancora la mentalità del pannolino: le scappa e la fa senza pensarci, io credo che sia un po' perché è distratta a far altro, un po' perché spera nel ritorno del pannolino.
In compenso a cacca andiamo come una viola, previa ricompensa.
Adesso ho optato per le gocciole di cioccolato fondente della perugina, ogni cacata tre o cinque gocciole (non i biscotti).
Speriamo di superare anche questa fase.. al momento mi accontenterei del pannolino notturno.

Da oggi, invece, ho ripreso a 8 ore ed eviterò di fare qualsiasi commento di sorta visto che ho pure il ciclo coi plasticoni (ho abbandonato la coppetta per questo mese) e rischio di mordere qualcuno.




4 pensierini:

GiorgiaLand ha detto...

noi avevamo il vasino che suonava ad ogni produzione...per dire...

sul rientro al lavoro lo posso capire. me la ricordo la fine del mio partime a 7 ore...finto ma per me un'ora era una manna....e mamma che grande nervoso che avevo!

Sara Scavolini ha detto...

Fico il vasino che suona!!!
La cosa che mi fa impazzire è che per me 7 ore sarebbero la manna (anche se il lavoro completo è di 8) ma con 7 mi permetterebbe di andare a prendere le mie figlie ed evitare che crescano con la baby sitter..

manu ha detto...

Al nido ci hanno spiegato che togliere il vasino per loro è "assumersi una responsabilità" e se da un lato sono "attratti" da questo evento dall'altro è segno che stanno crescendo diventano grandi e si staccano da noi...E poi avere il vasino è piu' comodo non devono interrompere le loro attività!Quindi tanta pazienza e cercare di non mortificarli perchè già lo sono per conto loro!
Io ritentero' nel periodo Natalizio!
Anche io quando devo organizzare qualcosa ho mille idee e ne concludo mezza...

Nia ha detto...

Dai che questa è la volta buona!! In bocca al lupo per il lavoro

Posta un commento