venerdì 17 luglio 2015

Ancora correre

Mi sto impegnando a correre un giorno si e uno no, cercando di abbinare le giornate in cui vengono su mia zia e mia mamma ma, con questa afa, è sempre più dura.
Lunedì ho corso con 32.5°C ed ho visto la madonna, mercoledì addirittura con 35°C ed ho visto tutta la sacra famiglia.
Ricordandomi delle parole di mio moroso "vai a correre al mattino che è il momento migliore, alle bimbe ci penso io! Te le faccio trovare pronte", ho deciso di cogliere la palla al balzo e approfittarne per oggi.
Probabilmente Marco mai avrebbe pensato che lo avrei fatto, ecco il perché di tanto ardore.
Fatto sta che mi sono svegliata alle 5.50, alle 6 ero già vestita e sono partita.
24°C ma ho comunque sofferto il caldo, niente bocca arsa, per fortuna ed ho fatto il tempo migliore di sempre, alle 7 ero già sotto la doccia.
Dopodiché quando sono andata di sopra, sperando di trovarle già cambiate (almeno una), il mio sogno si è infranto vedendole ancora in pigiama e con il pannolino pieno.
E così via solito tram tram, mi sono pure sentita male perché non ho fatto colazione e fare gli scalini era come abbassare ulteriormente la mia pressione.
Tutto sommato mi è piaciuto anche se devo vedere come prosegue la giornata, può essere che alle 18 io svenga dal sonno.
In compenso oggi era un giorno felice per la mia bilancia: ha stranamente segnato un 53.1 storico.
C'è da dire che non faccio più la Dukan ma sto mantenendo le "buone" abitudini. Mi concedo un po' di latte scremato e caffè al mattino, uno yogurt magro a metà mattina, un pranzo a base di affettati light e latticini (ricotta light o fiocchi di latte) e poi qualcosa di dolce nel pomeriggio per arrivare alla cena libera.
Dovrei provare a correre anche domenica, anche se poi andrò a Cesena, adesso vediamo...

6 pensierini:

MichiVolo ha detto...

Io non riesco a correre di mattina...dopo sto più stanca di prima! Preferisco il tramonto!

Sara Scavolini ha detto...

Hai pienamente ragione, sto cascando dal sonno.
Il problema è che con due gemelle non ho nessuno che me le tiene per farmi andare a correre (solo mia mamma una volta alla settimana, ma non sta oltre le 18 ed è troppo caldo). Sono andata a correre la sera intorno alle 20.30 lasciandole al papà ma la faccia che aveva diceva tutto, inoltre non ci sono luci dove vado solitamente.
Praticamente "mai una gioia".

17enne ha detto...

Io sto sopravvivendo in acqua, mo' mi spuntano le branchie sulle maniglie dell'amore nc e mia suocera mi sta rimettendo su a furia di cibi super buoni che sta insegnando al figlio perche continui a viziarmi anche a fine stagione. Mi sa che toccherà correre anche a me :-)

Sara Scavolini ha detto...

No, se non ho capito male, la tua fisicità ti permette di sopravvivere all'ingrasso ancora per qualche mese! 😆

Sara Scavolini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sara Scavolini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.

Posta un commento