martedì 14 novembre 2017

Di corsa (con le solette giuste)

Ci eravamo lasciati che mi ero sfrantumata Achille oltre che le palle.
Lo chiamo Achille perché ormai è un amico, mi ha fatto compagnia col suo dolore per almeno due settimane per poi ripresentarsi pure la successiva.
A quel punto, essendo che di visite mediche non se ne parla perché dovrei prendere permessi e incastrare tutto come solo col Tetris si può fare, ho deciso di giocare la carta delle solette.
Mi sono informata, ho provato a cercare qualcosa a buon mercato ma poi ho pensato che la devo smettere di pensare sempre al risparmio perché di ginocchia ne ho solo due, stessa cosa di piedi, mentre lo stipendio, al momento,ne ho uno al mese.
E così ho cercato il meglio, solette ortopediche, usate da sportivi e recensite da essi.
Ho trovato quelle marchiate Noene, in particolare il modello ErgoPro AC+.
Mi sembravano un buon compromesso perché assorbono l'energia "negativa" dovuta all'impatto del piede sul terreno e riequilibrano la postura, molto importante per me che sono pronatrice.
Prima di provarle ho aspettato che il tendine smettesse di farmi male, le ho ordinate dal sito Sportit, perché non solo avevano un prezzo più vantaggioso di Amazon, ma disponevano pure della spedizione gratuita.

Non vanno utilizzate in aggiunta alla soletta delle scarpe ma al posto di questa, quindi non ho fatto altro che togliere la soletta delle mie scarpe (quella integrata e incollata, quindi non vi dico le maremme che ho tirato) per poi metterci queste, da quel momento ho ripreso a correre e non ho più smesso!!
Non solo ma mi sono spinta oltre, ho superato il muro dei 10 km, al momento mi sono spinta a farne 13 e poi, il sabato, le ho provate su strada, non solo ho fatto quasi 13 km, ma con un tempo ottimo (1h e 11 minuti) anche se mi è rimasto qualche dolorino alle gambe.
Insomma, direi che forse val la pena spendere 50 euro e provare delle solette nuove prima di abbandonare l'idea di correre!
Non solo, ma questa mattina ho avuto anche una bella sorpresa, da quando ho iniziato a muovermi, sono già a -4 kg (in 4 mesi e mezzo); sono contenta anche se, per quanto sto facendo in questi mesi (dieta e sport) dovrei pesare almeno 10 kg in meno!!!

12 pensierini:

Francesco ha detto...

13 km in 1 ora e 11 non li faccio da.... no, probabilmente non li faccio da qualche settimana. ma mi sembra una vita, stante il pessimo rapporto che ho con il running in questi giorni

Sara Scavolini ha detto...

io proverò a farli anche questa sera.. solo che non riesco a migliorare col tempo, ma non voglio spingere ho troppa paura di farmi male e soprattutto, non so quanto posso spingermi oltre.. in fondo sono piccina (155cm) il mio passo è limitato.

Vanessa ha detto...

Sara, mille volte brava!!! Un kg al mese, mica male!!! Io ancora niente corsa mannaggia, ma ho ripreso la palestra da una settimana!
E quindi hai dovuto sostituire le suolette delle scarpe con quelle acquistate?? Cavoli! Però vedo che i giovamenti sono parecchi!

Sara Scavolini ha detto...

Si, queste che ho preso sono "sostitutive" ce ne sono anche da appoggio, ma quelle che vanno in aggiunta sono per tutti i giorni e non "professionali" per gli impatti col terreno, quindi ho optato a solette serie e ortopediche rischiando di rovinare le mie bellissime nike revolution 2 rosa :D

manu ha detto...

LE Suggerisco al Tato perché negli ultimi mesi tanti tanti tanti fastidi alle muscolatura e alle ossa...
Tu bravissima!

Sara Scavolini ha detto...

Prova Manu, ma sono per impatti decisi col suolo (quindi per sportivi), per tutti i giorni, sempre della noene, ci sono altri tipi di solette valide ugualmente e anche un po' più economiche.

Nia ha detto...

Ma corri fuori o sul tapis?
Nia

Sara Scavolini ha detto...

Il sabato fuori (e il post si riferisce a quel giorno lì) altrimenti martedì e giovedì sul tapis roulant e, al momento, tengo una velocità di 10,5 km/h per 12 km con pendenza 1%.

Nia ha detto...

Io non ho idea dei miei parametri, faccio circa sempre lo stesso percorso, che sono più o meno 5 km, guardo a che ora parto e a che ora torno. Il fatto è che son bloccata e non riesco ne a fare di più ne a fare più veloce :(

Sara Scavolini ha detto...

Potresti portarti dietro il cellulare ed utilizzare una delle tante app a disposizione che ti mostreranno anche il tempo su giro (es. ogni km). Runtastic, endomondo... per migliorare quel che ho provato a fare io è aumentare la velocità ogni km, parti più piano del solito (non troppo) poi ogni km (per il quale ti avvertirà la app) aumenti, poi gli ultimi metri (500-600) dai tutti fai lo sprint finale, fai così due/tre volte e poi la quarta provi a correre normalmente e vedi se sei migliorata.
Altrimenti provi le ripetute, cammini un po' a velocità sostenuta, poi corri, poi ricammini e così via (su internet trovi parecchi allenamenti con le ripetute).

nino ha detto...

se solo ti descrivessi la faccia del mio ortopedico ad una mia domanda su solette di questo tipo buone per tutti i runners......

Sara Scavolini ha detto...

Lo so, gli ortopedici prediligono solette fatte su misura del piede, direi che quelle sarebbero il top! Prendono direttamente la morfologia della pianta, in base all'appoggio e altri parametri e tac, la soletta belle e fatta! Il problema è che una soletta di quel tipo costa sopra i 100 euro, più il costo dello specialista e il tempo dedicato. Io ho deciso di investire 50 euro e provare con queste e, sarà l'effetto placebo, sarà che è quello che mi serviva, a me funziona! Non solo, ma una soletta ha un tempo limitato, soprattutto per un runner, così come le scarpe. In base all'utilizzo più o meno intensivo, potrebbe essere necessario cambiarle ogni anno, potrebbe diventare una bella spesa...

Posta un commento