Il nostro compleanno rimandato

Premesso che questo compleanno alla fine si è rivelato una mega festa in stile matrimonio del sud perché praticamente dal 10 maggio, ogni giorno c'era qualcuno che ci portava un pensiero o un saluto.
Insomma alla fine pensavo che fosse un pochino triste dover rimandare la festa, invece la settimana è passata velocemente.
Ho tormentato Danilo da inizio aprile per torta, dolcetti e salati a tal punto che era sfinito ancor prima di incominciare ma io pure, visto che l'ansia mi divora costantemente, sono finita in fibrillazione costante.
Mi sono limitata comunque a sistemare tutto l'ultimo giorno.. tra parentesi a 40 anni ho scoperto la maniera giusta per chiudere i palloncini.
La festa doveva incominciare alle 16.30 ma ci sono state due bambine che addirittura sono arrivate che io non ero ancora a casa.. credo che la gente abbia difficoltà a leggere due o tre info in più.


I bambini sono stati tutti molto bravi, io me li sono pure cagati poco perché si sono autogestiti a piacimento tra saltarello, scivolo, altalena, amaca, skate e monopattini poi il cibo non mancava e, infine, la torta!
Come ogni compleanno top avevamo pure un pensierino da dare agli invitati che consisteva in uno zainetto/borsetta di tessuto da colorare con all'interno un astuccio anch'esso in tessuto colorabile e dei pastelli a cera. Tutti con soggetti diversi, credo sia piaciuta questa cosa!
Anche i nostri 8 anni sono stati una festa e, dopotutto, non smetterò mai di ripeterlo ci meritiamo tutta la gioia del mondo!!

Commenti

  1. Risposte
    1. Ne abbiamo avuta tanta durante il compleanno :D

      Elimina
  2. Che bello Sara! Sempre pensato che i bimbi lasciati giocare in autonomia sono più gestibili che con giochi guidati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si, ma poi io non ho tanto sbatti per mettermi ad organizzare giochi, ne abbiamo già tanti qua fuori nel giardino che bastano e avanzano.

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Posta un commento